Oroscopo finanziario aprile 2013

La possibilità di cambiare in positivo le politiche e quindi riportare serenità ai cittadini, seppur in maniera contenuta, in qualche modo volgono in positivo e qualche porta si aprirà.

In Italia le lotte tra politici dovrebbero mitigarsi e
prendere maggiore equilibrio dal 18 aprile. Dal 26 aprile con il
passaggio di Giove sul Sole del tema astrale della nostra
Repubblica si dovrebbe riuscire ad avere finalmente un
governo.

 

L’evento astronomico principale del mese è dato dalla
ripresa del moto retrogrado di Plutone posizionato nel segno del
capricorno il giorno 12 aprile. In astronomia per retrocessione si
intende quando un pianeta dà l’illusione di camminare
all’indietro, quindi di procedere in movimento orario,
anziché antiorario come di norma avviene nel movimento
diretto. In astrologia il movimento retrogrado è importante
per l’interpretazione di eventi collettivi.

 

Nei prossimi mesi Plutone retrogrado potrebbe riportare
l’attenzione sull’economia delle costruzioni, l’edilizia, i lavori
manageriali e per gli aspetti che forma con Urano, anche sul
settore militare, meccanico e sportivo. Anche Saturno a febbraio
è retrogrado, i due pianeti fortunatamente formano aspetto
positivo.

 

Nel loro moto retrocesso, il pianeta della pianificazione
(Saturno) e del potere politico (Plutone) non hanno forza
risolutrice, ma quella della revisione di errori per pianificazioni
e risoluzioni future. Sole, Venere e Marte dal 20 aprile vanno nel
segno del toro, abbandonando quindi il guerriero Ariete che ha
creato tensione di guerra in marzo e aprile, in territorio
pericoloso fino alla seconda settimana di aprile.

 

Il toro è il segno più concreto dello zodiaco,
gran lavoratore tende ad accumulare soldi per garantirsi un futuro
stabile per sé e la sua famiglia. La seconda casa
astrologica che appartiene al toro è quella delle banche: si
muoveranno quindi eventi che metteranno luce nel rapporto delle
banche con i cittadini.

Articoli correlati