Cicloturismo

BAM! Il raduno europeo cicloviaggiatori

Dal 6 all’8 maggio torna il BAM! Il raduno europeo cicloviaggiatori che quest’anno “pedala” alla Rocca di Noale, in Veneto. Da non perdere: le pedalate collettive.

Torna a maggio il BAM! raduno europeo cicloviaggiatori, la seconda edizione del meeting che riunisce chi ama viaggiare su due ruote in tutto il Mondo. Workshop, incontri, spettacoli, biciclettate per condividere una grande passione e un modo sano ed ecologico di pensare al viaggio e all’avventura. Appuntamento alla Rocca di Noale.

Raduno europeo cicloviaggiatori: il mondo visto su due ruote

Che l’uso della bicicletta sia sempre più diffuso è noto a tutti ed è confermato da molte statistiche, succede anche in Italia, dove questa tendenza ha faticato forse più di altri paesi in Europa, ma oggi può considerarsi una bella realtà. Sono sempre di più infatti non solo i semplici appassionati, ma cultori della bicicletta come unico e solo mezzo di trasporto per raggiungere le proprie mete di vacanza. Viaggi che diventano avventure, vere e proprie esperienze di vita e per le quali le due ruote sono parte fondamentale e non solo uno strumento per arrivarci.

Un modo di vivere e di pensare, il viaggio e la vita. Una filosofia che comprende il rispetto per i luoghi attraversati, per la natura incontrata, per il tempo trascorso pedalando e sudando.

 

 

L’appuntamento quest’anno per il nutrito gruppo di viaggiatori a due ruote è in Veneto, nella cornice suggestiva della Rocca di Noale: dal 6 all’8 maggio si svolgerà il primo raduno europeo cicloviaggiatori,  alla sua seconda edizione dopo quella del 2015 sulle montagne di Livigno.

 

Gli appuntamenti della 3 giorni veneta sono pensati sia per chi utilizza la bicicletta per viaggi brevi e senza particolari difficoltà, che per chi invece intende il viaggio in modo davvero avventuroso e si spinge ai limiti. Per tutti gli ospiti saranno numerosi, italiani e internazionali, tutti legati dalla passione (non professione) per la bici: dagli avventurieri come il bresciano Willy Mulonia, ex ciclista estremo (Alaska, Sahara, Patagonia …) e creatore del Progetto Avventura (che organizza spedizioni in bicicletta in tutto il mondo) e del Mongolia Bike Challenge (gara estrema per biker attraverso le solitarie steppe della Mongolia), a Davide Stanic di Monfalcone, maratoneta in bici che ha partecipato ad alcune delle più impegnative corse ciclistiche mondiali come la Transcontinental Race 2015, la Trans Am Bike Race e la Parigi-Brest-Parigi, raccogliendo e narrando le sue esperienze in vari libri; ad Angelo Sentieri, docente di educazione fisica al liceo Morin di Venezia, appassionato di bici e attivo in progetti di solidarietà per i bambini delle foreste del Madagascar fino a Katmandu (dove arriva in bicicletta), agli autori di libri e guide sul mondo delle due ruote.

 

La bici, lo sappiamo, anche se estrema, è donna e non mancheranno le presenze femminili come la biker Michela Ton, padovana, che ha raccontato in un libro il suo viaggio in Mtb da sola dalla Patagonia all’Alaska, pedalando per 1 anno e 22 mila chilometri, oltre ad aver partecipato a varie gare (Salzkammergut Trophy nel 2013 e Titan Desert nel 2012) e a breve (primi di Giugno) prenderà parte alla Trans Am Bike Race (TABR), la gara più lunga e dura al mondo su strada e senza supporto, per 6800 km e oltre 60000 mt. di dislivello positivo, che attraversa gli Stati Uniti dal lato pacifico fino a quello atlantico.

 

Pedalate collettive

Il BAM! vuole essere soprattutto un momento di incontro e confronto tra persone mosse dalla stessa passione e il miglior modo per farlo è pedalando insieme, per questo sono state organizzate 3 diverse pedalate collettive, adatte a tutti i diversi gradi di preparazione atletica. Due pedalate alla scoperta delle strade bianche e degli angoli meno noti del Veneto, di 100 e 150 Km, e una più facile, di 40 Km, con soste gourmet, per le famiglie e le persone meno allenate. A conferma dello spirito di condivisione della manifestazione, la sistemazione notturna prevede un camp all’interno del castello di Noale, col suo silenzioso fascino di ex-cimitero.

Condividere un’avventura su due ruote, per 3 giorni insieme al BAM!.

Articoli correlati