Expo 2015

Bruschetta vs merendina

Parte a Roma “Bruschetta vs merendina”, un progetto di educazione alimentare che ha l’obiettivo di far scoprire agli studenti la bontà dell’olio extravergine di oliva. Anche a merenda.

Prende il via il 30 maggio, presso l’Istituto Comprensivo Piazza Borgoncini Duca di Roma, il progetto “Bruschetta vs merendina”, il piano di educazione al consumo di olio extravergine di oliva promosso dall’associazione Pandolea e dedicato agli studenti romani in vista di Expo 2015.

 

”Sarà una bruschetta lunga tutto un anno”, ha dichiarato Loriana Abbruzzetti, presidente dell’associazione delle olivicoltrici Pandolea, nel sottolineare che il progetto coinvolgerà Coquis – Ateneo Italiano della Cucina – e l’Ipssar Tor Carbone di Roma, con il patrocinio del Municipio XIII Roma Aurelio, di Unaprol-consorzio olivicolo italiano e del padiglione Italia di Expo.

 

bruscehtta olio

 

Il progetto si svolgerà durante tutto il prossimo anno scolastico, in concomitanza e in linea con il tema di Expo 2015 “nutrire il pianeta”.

 

Tra le tante attività previste da “Bruschetta vs merendina”, degustazioni guidate e prove sensoriali, feste che celebrano la bontà del pane e dell’olio extra vergine di oliva, incontri e laboratori di cucina dedicati alla realizzazione di facili ricette da riproporre in famiglia, lo studio di un menù per il Natale, seminari con nutrizionisti, psicologi esperti in alimentazione e sport, dermatologi e cosmetologi. Unaprol organizzerà incontri con gli studenti e i genitori per divulgare la cultura dell’extra vergine di qualità, risorsa preziosa per la salute.

 

 

Articoli correlati