Expo 2015

Il padiglione Coca Cola diventerà un campo da basket al parco Robinson di Milano

A un mese dalla chiusura di Expo, annunciata la destinazione del padiglione Coca Cola, che tornerà a seconda vita come promesso. Gratuitamente e a disposizione degli appassionati di basket.

Promessa mantenuta. Dopo un anno esatto dalla presentazione del padiglione Coca Cola di Expo Milano 2015, oggi a Palazzo Marino ne è stata svelata la destinazione. Il padiglione, entro la prossima primavera, diventerà un campo da basket al coperto al parco Robinson di Milano, in zona Famagosta.

 

padiglione coca cola
Rendering di come sarà il campo da basket a Milano. ©Coca-Cola.

 

Dopo aver ospitato 400 mila visitatori nei 6 mesi dell’Esposizione universale, il padiglione verrà smontato e ricostruito nel parco che oggi ospita già due playground. Il progetto prevede la copertura e il rifacimento di uno dei due campi da basket già esistenti nell’area, rendendolo fruibile anche ai portatori di handicap.

 

“Ci fa davvero piacere avere un pezzo di Expo in città”, ha dichiarato Chiara Bisconti, assessore al benessere, qualità della vita, sport e tempo libero, risorse umane, tutela degli animali, verde, servizi generali del Comune di Milano. “In questo modo si potrà utilizzare il campo anche quando il tempo non lo permette. E cosa più importante, rimarrà comunque pubblico: una palestra a cielo aperto”.

 

Padiglione Coca cola
Il padiglione a Expo Milano 2015. ©Coca-Cola.

 

Concepito proprio per avere una seconda vita, il parallelepipedo misura 35 metri per 20 ed è alto 12 metri, con una superficie complessiva di 1000 metri quadrati, composto da 142,38 tonnellate di legno. “La nostra città è una delle capitali dello sport urbano con ben 120 campi pubblici. Averne uno con queste caratteristiche è una grande soddisfazione e lo è in particolare perché a goderne sarà un quartiere periferico. Credo che non possa esserci un lascito di Expo migliore di questo”.

 

Presente all’evento anche Dino Meneghin, indimenticata stella del basket italiano e oggi portavoce della Federazione italiana pallacanestro (Fip), che commenta così l’iniziativa: “Anche da parte della Federazione un ringraziamento per quello che fate per la pallacanestro; così si dà lo spazio ai giovani di giocare liberamente. Un gesto che fa gioire”.

 

“Expo 2015 è stato per noi un successo incredibile e ha superato tutte le nostre aspettative. Anche la risposta da parte del pubblico è stata eccellente, i visitatori del nostro Padiglione sono stati quasi il doppio rispetto alle previsioni”, ha dichiarato Evguenia Stoitchkova, direttore generale Coca Cola Italia. “Siamo davvero orgogliosi di poter già annunciare, come promesso un anno fa insieme al Comune di Milano, l’area in cui dare nuova vita al nostro Padiglione, un’espressione concreta del nostro impegno nella promozione dello sport e dello stile di vita attivo”.

Articoli correlati