I tre dosha dell’ayurveda indiana

Sono gli elementi costitutivi dell’individuo, espressione a loro volta delle stesse forze che animano il cosmo. Sono i tre dosa dell’ayurveda indiana

Secondo gli antichi medici ayurvedici l’energia vitale, nella
natura come negli individui, si esprime attraverso tre principi
fondamentali, definiti i tre dosha, e precisamente: vata, pitta e
kapha.

Vata: l’azione
Rappresenta il movimento, l’attività, la comunicazione.
È responsabile del tono muscolare, del funzionamento degli
organi interni, dell’attività del sistema nervoso e
contribuisce in modo sostanziale a mantenere lucidi i nostri sensi
, vigile e attenta la nostra consapevolezza. Vata, insomma,
è responsabile del buon coordinamento delle diverse funzioni
vitali, della creatività, della lucidità mentale e
della prontezza fisica.

Pitta: l’energia
Il movimento per manifestarsi ha bisogno di “combustibile”. Questo
dosha è alla base del buon funzionamento del nostro
metabolismo e del sistema gastrointestinale, principali
responsabili del rifornimento energetico dell’organismo.
Sovrintende, inoltre, alle funzioni intellettive e permette il
corretto controllo delle emozioni.

Kapha: la coesione
Il terzo principio organizzativo è responsabile della
struttura dell’organismo e della sua stabilità. Rappresenta
la forza biologica, è l’espressione e le sue difese
naturali. Da kapha deriva la nostra capacità di resistenza,
la forza e la compatezza dell’organismo, mentre sul piano
spirituale induce all’equilibrio e crea le condizioni per la calma
e la serenità interiore.

Il segreto del benessere consiste nel raggiungere e mantenere un
equilibrio dinamico tra questi tre elementi, in modo da permettere
un costante adattamento dell’organismo ai continui mutamenti delle
condizioni ambientali. In ogni individuo, tuttavia, c’è
sempre un dosha che prevale sugli altri e determina secondola
medicina ayurvedica tre diverse costituzioni fisiche o tipologie.
All’interno e nel rispetto di queste caratteristiche individuali va
sempre e comunque ricercata un equilibrio tra azione, scambio
energetico e coesione, dal quale dipendono le nostre prestazioni
fisiche e la pace interiore.

Articoli correlati