Il mare dentro

Film di grande impatto civile, la pellicola di Alejandro Amenàbar racconta un tema delicato e controverso: l’eutanasia.

  1. La finestra della sua stanza che s’affaccia sul mare è
    l’unica apertura verso il mondo, per Ramón. Da giovane ha
    navigato a lungo, e in mare gli è capitato l’incidente che
    gli ha rovinato la vita. Da trent’anni è costretto a letto.
    La famiglia si prende cura di lui.

Da allora, l’unico suo desiderio è quello di mettere fine
alla propria esistenza con dignità.

Entrano in scena due donne. Julia, l’avvocato che lo sostiene
nella sua lotta di porre fine alla vita, e Rosa, una donna del
paese che cerca di convincerlo a continuare a vivere, comunque – e
finirà per innamorarsi di lui.

Il rapporto con le due donne è fonte di passioni,
pensieri creativi, emozioni forti e dolenti: per le fortissime
angosce della paralisi motoria, l’inconscio di Ramon si apre a
forme di visionarietà che rendono la sua vita ancora
seducente e attraente, che però… lasceranno inalterata, in
Ramón, la decisione di morire, che permane, nonostante il
nascere dei nuovi sentimenti.

Vincitore a Venezia del Gran Premio della Giuria e della Coppa
Volpi per il Miglior Attore (Javier Bardem), Migliore Regia e
Miglior Attore agli European Film Awards, Golden Globe per il
Miglior Film Straniero, quattordici premi Goya (mai nella storia
dei Goya un film aveva ottenuto tanto), e ora premio Oscar come
Miglior Film Straniero: il palmares di ‘Il mare dentro’.

“‘Mare dentro’ è un’opera di grande impatto civile, oltre
che culturale”. Ha dichiarato Andrea Occhipinti, che con la Lucky
Red ha coprodotto e distribuito il film in Italia. “Sono
particolarmente orgoglioso di aver creduto nel talento di Alejandro
Amenabar fin dal suo primo film”. La Lucky Red ha infatti
distribuito tutti i suoi lavori (Tesis, Apri gli occhi, The
Others).

E soprattutto sono felice che questo premio sia anche un
riconoscimento italiano, essendo una coproduzione Italia –
Spagna.

Gioia, ma non sorpresa. Tanto che, nelle più grandi
città, il film è di nuovo in sala dallo scorso
venerdì.

Redazione Cinema

Articoli correlati