John Lennon, karma istantaneo

Nello stesso giorno scrive, registra e mixa un grande successo. Stiamo parlando di John Lennon e della sua “Instant Karma!”

Se ne parla tanto, forse pure troppo, e quella rivoluzione così inaspettata e repentina non è più gestibile. E sebbene si debba attendere ancora qualche mese per Let It Be, ultimo atto ufficiale dei Beatles già di fatto sciolti, intanto oggi, 20 febbraio 1970, esce negli Stati Uniti Instant Karma!, nuovo singolo di John Lennon. Pubblicato esattamente due settimane fa nel Regno Unito, il brano è stato composto dall’artista in tempi brevi, anzi brevissimi.

 

 

Mattina del 27 gennaio: l’ispirazione arriva in men che non si dica. John Lennon scrive il pezzo e subito dopo chiama il celebre produttore Phil Spector per andare in studio. Poi Instant Karma! viene registrata e mixata nello stesso giorno come forse non è mai accaduto in ambito pop-rock. Lennon spiegherà infatti in senso metaforico che “ha scritto il brano per colazione, l’ha registrato per pranzo e lo ha pubblicato per cena”.

 

Il karma, la legge di causa-effetto che regola la vita di tutto ciò che è manifesto nell’universo, in tale concezione lennoniana è istantaneo e forse anche per questo motivo si è manifestato in meno di 24 ore. Il singolo nel Regno Unito raggiungerà il quinto posto in classifica, mentre negli Stati Uniti si piazzerà in terza posizione nella Billboard Hot 100. Poi verrà inserito nella Rock and Roll Hall Of Fame insieme ad Imagine e Give Peace A Chance, altri due celebri brani di John Lennon. A volte basta davvero un istante perché il karma diventi positivo…

 

Leonardo Follieri

Articoli correlati
I Beatles in versione “splatter”

Il 25 marzo 1966 i Beatles venivano fotografati in modo “anomalo” da Robert Whitaker. Il celebre scatto sarà la copertina di “Yesterday And Today”