Lincoln e Kennedy. Numeri che uniscono destini

Abraham Lincoln e John Fitzgerald Kennedy sono collegati tra loro da diverse curiose e tragiche coincidenze che intercorrono tra la morte del primo e quella del secondo.

  • Lincoln viene eletto presidente nel 1860; Kennedy nel
    1960.
  • Lincoln viene ucciso di venerdì, alla presenza della
    moglie. Anche Kennedy viene ucciso di venerdì, alla presenza
    della moglie.
  • Entrambi i presidenti sono stati colpiti da dietro, alla
    nuca.
  • La moglie di Lincoln perse un figlio mentre risiedeva alla Casa
    Bianca. Anche la moglie di Kennedy.
  • Il vice di Lincoln si chiamava Johnson ed era nato nel 1808.
    Anche il vice di Kennedy si chiamava Johnson, ed era nato nel
    1908.
  • L’assassino di Lincoln si chiamava John Wilkes Booth ed era
    nato nel 1839. L’assassino di Kennedy, Lee Harvey Osvald, era nato
    nel 1939.
  • Il totale delle lettere del nome e cognome di ognuno dei due
    assassini è uguale (15).
  • Entrambi gli assassini erano sudisti.
  • Entrambi i presidenti avevao combattuto dure battaglie per i
    diritti civili degli afroamericani.
  • Kennedy attraversò le vie di Dallas su un’auto di marca
    Lincoln, prodotta dalla Ford
  • Booth assassinò Lincoln in un teatro e si rifugiò
    in un magazzino, Oswald sparò a Kennedy da un magazzino e si
    rifugiò in un teatro.
  • Booth morì 11 giorni dopo Lincoln, alla stessa ora del
    presidente, alle 7.20. Oswald morì 48 ore dopo Kennedy, alla
    sua stessa ora, le 13…

Fonte: “I signori dei complotti”, Dizionario dei Mysteri
n.20., Sergio Bonelli editore, 2003.

Articoli correlati
Le citazioni più belle per sempre #3

Le citazioni che LifeGate quotidianamente pubblica sulla sua pagina Facebook sono scelte da libri (veri), antologie, racconti, romanzi e dialoghi di film.

Lo scienziato felice

Per trovare il nostro pensiero non dobbiamo seguire i condizionamenti sociali, ma rimetterli in discussione. Ci sono due tipi di arte: quella che genera piacere e quella che genera felicità.

Balene. Scacco al capitano Achab!

Nonostante la moratoria internazionale alla caccia alle balene, ogni anno migliaia di cetacei muoiono, uccisi dalle baleniere, come accade nel celebre romanzo di Melville. Ma qualcosa sta per cambiare.

Equitazione e bambini

Uno sport utilissimo per la crescita psico-motoria del bambino. Il rapporto con il pony sviluppa anche il senso della responsabilità e dell’amicizia con l’animale.