Programma di training: Inline-skating

Inline-skating, una nuova moda sportiva che deriva il nome dalla posizione delle rotelle disposte su una linea, ha conosciuto una diffusione ampia nel Mondo

L’inline-skating è una disciplina nata negli Stati Uniti e
giunta in Europa da pochi decenni.
Le tecniche di base sono reletivamente facili da apprendere;
chiunque sappia camminare e correre può praticare
l’inline-skating che è quindi uno sport per tutte le
età.

L’inline-skating allena la resistenza, la coordinazione e la
potenza e, grazie a questa combinazione, si caratterizza come sport
ideale. Tuttavia, a causa del rischi cadute, è anche uno
sport potenzialmente pericoloso, che va praticato con prudenza. Il
rischio di contusioni può comunque essere ridotto grazie ad
un adeguato equipaggiamento e ad una sicura padronanza delle
più importanti tecniche di corsa e di frenata.

Esiste la versione in line del jogging da preferire al jogging
stesso: al contrario del jogging vero e proprio, infatti, quando si
pattina vengono eliminate le fasi di volo e di appoggio durante le
quali le articolazioni sono sottoposte talvolta a dinamiche
particolarmente traumatiche.

Iniziate con venti minuti leggeri di in line jogging per poi
aumentare l’allenamento allungando di pochi chilometri il
percorso.
Raggiungete un tempo di allenamento di circa un’ora: questo
è il primo traguardo per chiunque voglia migliorare la
propria capacità di resistenza e non solo.

Se cercate il massimo del divertimento andate a pattinare sui viali
asfaltati, sulle strade che costeggiano laghi, fiumi o nei pressi
delle dighe.

Sonia
Tarantola

Articoli correlati