Rock Files Live! Un blues per Jimi Hendrix

Sul palco della nuova casa, il Memo Restaurant Music Club di Milano, il 23 settembre, un tributo al re del rock: Jimi Hendrix.

Blues is easy to play, but hard to feel. Così
parlava Jimi Hendrix, “il genio del rock” – come lo ha definito
Bono – pochi giorni prima di morire nel settembre del 1970. 43 anni
dopo, alcuni musicisti italiani, omaggiano la musica di Hendrix
partendo proprio da questa sua citazione.

Sul palco insieme a Ezio Guaitamacchi, ideatore e conduttore
del programma si sono alternati Tolo Marton, unico
italiano ad aver vinto nel 1988 il festival organizzato a Seattle
dalla famiglia Hendrix, Veronica Sbergia,
blueswoman deliziosa, Boris Savoldelli, one man
voice orchestra sbalorditivo al ritorno dagli ennesimi trionfi
all’estero, e il grande Fabio Treves accompagnato
dalla chitarra di Alex Gariazzo.

Un blues
per Jimi
, un’esclusiva LifeGate Radio, lunedì 23
settembre al Memo Restaurant Music Club, in via Monte Ortigara 30
di Milano.

Rock Files Live! in questi anni ha ospitato artisti di caratura molto diversa, di provenienza geografica disparata, dai cinque continenti, senza snobbare la musica italiana e addirittura le nuove proposte. Dagli artisti in fase di lancio ai più grandi e affermati musicisti come Jesse Harris e la leggenda del rock Keith Emerson, Nine Below Zero, Oi Va Voi, Angelo Branduardi, Ricky Gianco, Ron. Fino alle serate tributo. A Jimi Hendrix, George Harrison, Demetrio Stratos, i Rolling Stones, Lucio Battisti.

La linea che Ezio Guaitamacchi cerca di mantenere è tesa verso la qualità, con un occhio di riguardo alle scelte della programmazione musicale di LifeGate, come lui stesso spiega: “Mi diverte disegnare una linea narrativa e intarsiare i brani”.

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.