Rock Files Today – 20 Dicembre – Jethro Tull

Oggi, 20 Dicembre 1967 Blackpool, Inghilterra. Due fuoriusciti della John Evan Blues Band danno vita a un nuovo ensemble. Come nome scelgono Jethro Tull.


Oggi, 20 Dicembre 1967
Blackpool, Inghilterra
Due fuoriusciti della John Evan Blues Band danno vita a un nuovo
ensemble.
Si tratta del flautista, armonicista e cantante Ian Anderson e del
bassista Glenn Cornick. Come nome, si scelgono quello dell’agronomo
inglese che nel 18° secolo ha inventato l’aratro: un certo
Jethro Tull.
Ad Anderson e Cornick si aggiungono il chitarrista Mick Abrahams e
il batterista Clive Bunker.
Lo stesso John Evans si unirà, successivamente, in
qualità di tastierista.
Nell’autunno del 1968, i Jethro Tull pubblicano il loro album di
debutto, This Was. La loro è una musica originale capace di
mescolare blues e folk con rock, jazz e musica classica.
Su tutto, però, si eleva la formidabile personalità
di Anderson, il suo modo unico di suonare il flauto che (mutuato
dal jazzista Roland Kirk) riesce a dare ritmo e sonorità
nuove allo strumento classico utilizzando il respiro in modo quasi
percussivo e incorporando nel sound gemiti e gridolini che rendono
ancor più suggestivo il risultato finale.
Ian Anderson non è però soltanto un performer
formidabile.
Arrangiatore sopraffino, trasforma una bourée di Bach in un
pezzo rock e (nel 1971) dà vita al suo capolavoro
concettuale e compositivo.
L’album di chiama Aqualung e proietta in modo definitivo i Jethro
Tull nell’olimpo del rock.
Ad oggi, la band di Anderson ha venduto oltre 60 milioni di
dischi.

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.