Rock Files Today – 29 Ottobre – Enya

Oggi, 29 Ottobre 1988 Londra Al primo posto delle classifiche inglesi c’è un pezzo molto suggestivo di Enya.


Oggi, 29 Ottobre 1988
Londra
Al primo posto delle classifiche inglesi c’è un pezzo molto
suggestivo capace di mescolare suoni e atmosfere delle tradizioni
celtiche con la morbidezza acustica e immaginifica della musica New
Age.
La canzone si chiama Orinoco Flow ed è tratta da Watermark,
secondo episodio solista della cantante e musicista irlandese
Enya.
Nata nel 1961 a Gweedore, nel Donegal (sulla costa occidentale
d’Irlanda, contea in cui si parla ancora il gaelico) Ethnie
Patricia Nì Brahonain (o più semplicemente Enya
Brennan) è la più giovane dei Brennan, famiglia
musicale nota agli appassionati per aver dato vita a metà
anni 70 a uno dei gruppi più raffinati del folk revival
irlandese, i Clannad.
Enya, dopo un paio di dischi con i suoi fratelli, viene chiamata a
scrivere le musiche di The Celts, serie di documentari per la Bbc
che racconta la storia, i costumi, le tradizioni e la cultura del
popolo celtico.
La sua musica tradizionale rivista in chiave estremamente moderna,
piace moltissimo. Ma non riesce ad avere un vero successo di
pubblico anche perché Enya non vuole fare concerti.
Preferisce un ruolo defilato, dice. Anche se, qualcuno sostiene, la
sua musica sia, in realtà, prefabbricata. E che lei non sia
in grado di riproporla in modo credibile sul palco.
Certamente, la coppia di autori e produttori formata da Nick e Roma
Ryan è il vero segreto della formula di Enya. Che, di suo,
ci mette però il volto (grazioso) e la voce (gradevole).
Watermark è un successo travolgente: il disco vende oltre 10
milione di copie e lancia nel mondo la formula celto-New Age
ripresa poi con successo , qualche anno dopo, dall’arpista canadese
Loreena McKennit.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Rock Files Live! Black lives matter

La puntata di Mercoledì 29 luglio dei Rock Files Live! di LifeGate Radio è Black lives matter, interamente dedicata alla musica nera.

Come nasce un mito del prog

Passano pochi mesi e a Jon Anderson viene chiesto di entrare ufficialmente nella band che con la nuova formazione cambia anche il nome: i Mabel Greer’s Toyshop diventano gli Yes.

Il paracadute dei Coldplay

Chris come cantante, che si occupa occasionalmente anche del pianoforte, Jon al basso, Guy alla chitarra e Will alla batteria, nascono nel ’98 i Coldplay.

Cass & Moonie

A metà anni 60, Mama Cass accetta l’invito di John Phillips e dà vita alla vocal band più suggestiva della West Coast: The Mamas & The Papas,

Un esordio da Incubus

Dopo vari cambi di nome, hanno scelto di chiamarsi Incubus. Non hanno ancora la patente e cercano ingaggi in posti il più possibile vicino a casa.