Ogm

Speciale Ogm – Nature

Nature mette on-line uno speciale Ogm liberamente consultabile.

Ogm

Lo speciale Ogm di “Nature”, la prestigiosa rivista americana di riferimento per la
comunità scientifica mondiale. Nature ha, infatti, pubblicato un grande
speciale su “Focus on Environmental impact of GM crops”,
sull’impatto ecologico dell’agricoltura biotech.

La novità è che per un periodo limitato di tempo
(fino a settembre), tutti gli articoli saranno leggibili su
Internet (“Free to registered users – 1 June to 1 September 2002).
È sufficiente essere un ‘user’ registrato…

Ecco i link:

http://biotech.nature.com/


http://www.nature.com/cgi-taf/dynapage.taf?file=/nbt/journal/v20/n6/index.html

Si tratta di un’ampia selezione di articoli a firma di scienziati,
ricercatori e analisti del settore; lo scopo è di
incrementare il dibattito e la conoscenza di questi temi, in USA e
nel mondo, con approfondimenti e recensioni delle correnti
interpretazioni scientifiche dei dati sull’impatto ecologico delle
piante Ogm. “Nature” si è sempre distinta per
un’imparzialità a volte coraggiosa: fu “Nature” a
pubblicare, nel maggio ’99, il primo studio che dimostrava la
pericolosità del mais transgenico per la farfalla monarca e
per l’ecosistema. Sempre “Nature” nel 2001 diede nuovi scossoni al
dibattito sul biotech scoprendo che c’erano coltivazioni di soia
transgenica con sequenze di DNA sconosciute alla stessa casa
produttrice o che erano stati ritrovati esemplari di piante di mais
con DNA mutato anche in Messico, a distanza di centinaia di miglia
dalle piantagioni di mais Ogm americane. Da leggere.

Articoli correlati