StanzaScirocco L’inglese dei telefonini

StanzaScirocco L’inglese dei telefonini. LidiaMia… Stamattina quando è arrivato nella terrazza di Casa Dei Venti, Mark Barkley, il nuovo ospite inglese, era vestito tutto di bianco con tunica e pantaloni larghi di lino…

StanzaScirocco L’inglese dei telefonini


LidiaMia…
Stamattina quando è arrivato nella terrazza di Casa Dei
Venti, Mark Barkley, il nuovo ospite inglese, era vestito tutto di
bianco con tunica e pantaloni larghi di lino, sandali bianchi e
cappello Panama color beige con fascia marrone scuro sulla
testa.
Mark Barkley è alto e magro, ha una faccia bianchissima
intonata alla sua espressione costantemente stupita. Arrivato sulla
terrazza si è guardato intornO, il suo sguardo si è
fermato un momento sulle zagare e sulle bouganville, quelle che
abbiamo piantato insieme LidiaMia, poi ha inspirato profondamente e
ha tirato fuori dalla tasca alcuni oggetti. Tra quegli oggetti ha
tirato fuori dalla tasca un osso piccolo piccolo cilindrico e lo ha
dato a Prospero che scodinzolava vicino a me.
Da molto tempo nessuno riusciva a rapire la mia attenzione
così tanto. Mi sono sentito rapito da questo uomo magnetico
e come un bambino gli ho chiesto che cosa fossero quegli aggeggi
che teneva in mano. Notando la mi curiosità fanciullesca,
l’ospite inglese, con un gran sospiro mi dice
“Io e lei, facciamo lo stesso lavoro”.
“Ah, anche lei gestisce una locanda?” gli ho chiesto.
“No, sono un osservatore del comportamento umano….come
lei….lavoro per un’ azienda che produce cellulari diffusi in
tutto il mondo. Il mio lavoro è osservare le persone..
e poi cosa fa? gli fa provare i cellulari?” chiedo e lui
risponde
“In realtà osservo le esigenze della gente, indago nelle
loro vite, accumulo dettagli sul loro comportamento. Poi prendo
tutte queste informazioni e le spedisco all’azienda in Finlandia. I
tecnici che stanno lì non sono mai entrati in una capanna di
fango nello Zambia, ma se ci entrasse un loro telefono sarebbero
molto contenti”….
A quelle parole alla citazione dello Zamia, mi sei venuta in mente
tu LidiaMia, e quel tuo amore curioso per l’Africa, dicevi
sempre
“vado a fare una nuotata, non preoccuparti non sono ancora capace
di nuotare fino in Africa, faccio solo il giro dell’isola, vieni?”

Articoli correlati
Rock Files: Emma Tricca

Vi raccontiamo di Emma Tricca. Una bella storia di successo di una giovane donna coraggiosa (ricordate della ragazzina italiana scelta da Amy Winehouse?)…

Guarda la diretta video di Passengers

Cari passeggeri, ci siamo: l’ultima settimana sul magic bus di Passengers sarà anche in diretta video. Vi aspettiamo per l’ultimo viaggio della stagione.

Solevoci | Rock Files Live!

I Classici del Rock riletti dai migliori vocalist e gruppi “a cappella italiani” di Solevoci come Alti & Bassi, Boris Savoldelli e Mezzo Sotto.