StanzaScirocco Mandala

StanzaScirocco Mandala. LidiaMia, questa mattina sulla terrazza di Casa dei Venti si stava davvero bene, cicale, sole, l’aria calda e cielo limpidissimo, un cielo che dovevi vederlo LidiaMia…

StanzaScirocco Mandala


LidiaMia,
questa mattina sulla terrazza di Casa dei Venti si stava davvero
bene, cicale, sole, aria calda e cielo limpidissimo, un cielo che
dovevi vederlo LidiaMia, un cielo così è da
cartolina, una “cartolina mondiale” direbbe Vito… Il signor
Ghedy, il libico solo come l’albero che ha investito, si è
alzato presto e si è seduto in terrazza. Ho visto che
lentamente ha cominciato a disegnare sui suoi fogli… Disegni
complicati, pieni di cerchi e di angoli, di colori… disegni che
non ho mai visto primo prima d’ora. Ha alzato lo sguardo un momento
e mi ha detto “Questo è per Lei”. “Grazie” ho risposto un
po’ imbarazzato “ma cos’è?”.

“Un disegno portafortuna. Un Mandala buddista. Io sono buddista.
Questo disegno significa ciclo, e nel suo caso ricongiungimento”.
LidiaMia, ho guardato con stupore questo libico sibillino e mi sono
chiesto come potesse sapere che è proprio un
ricongiungimento quello di cui ho bisogno…. Lui non conosce la
mia storia, non ho parlato per niente di me, come ha fatto a
saperlo?… “Avevano ragione a voler bene a quell’acacia,
dall’incidente riesco a vedere il desiderio più profondo e
più nascosto delle persone che ho accanto, ma non creda che
mi faccia piacere, delle volte è un peso, un grande
peso”.
Immobile e stordito sono rimasto lì fino a quando non ha
finito il disegno per me. E ancora immobile e stordito non sono
neppure riuscito a salutarlo vedendolo incamminarsi verso il
porto.

E’ stato Prospero a “svegliarmi”… alla vista di Prospero
un’immagine prende forma nella camera oscura della mia
memoria… un cane a cuccia ai piedi di un letto in una stanza,
il letto è vuoto…ad un certo punto nella stanza
entrano un bambino e una donna, il bambino sono io, avrò
circa 9-10 anni, appena mi vede il cane si precipita addosso a me
facendomi miliardi di feste…accanto a me la donna dice..
pensa basiluzzo ca Dick u to cani risatu cà pi tuttu u tempu
ca mancasti ca ristatsi in tu uspitali…e senza
manciari….. stop dell’immagine…ed ecco affiorare altre
pezzi di puzzle del mio passato, pezzi da rimettere in ordine al
posto giusto…ora per me è più difficile senza
il tuo aiuto LidiaMia…

Articoli correlati
Rock Files: Emma Tricca

Vi raccontiamo di Emma Tricca. Una bella storia di successo di una giovane donna coraggiosa (ricordate della ragazzina italiana scelta da Amy Winehouse?)…

Guarda la diretta video di Passengers

Cari passeggeri, ci siamo: l’ultima settimana sul magic bus di Passengers sarà anche in diretta video. Vi aspettiamo per l’ultimo viaggio della stagione.

Solevoci | Rock Files Live!

I Classici del Rock riletti dai migliori vocalist e gruppi “a cappella italiani” di Solevoci come Alti & Bassi, Boris Savoldelli e Mezzo Sotto.