StanzaScirocco Musicisti e poeti

StanzaScirocco Musicisti e poeti. Cara LidiaMia,dalla mia stanza dello Scirocco, eccomi ancora con te, a scriverti mentre il vento soffia forte su quest’isola…

StanzaScirocco Musicisti e poeti

Cara LidiaMia,
dalla mia stanza dello Scirocco, eccomi ancora con te, a scriverti
mentre il vento soffia forte su quest’isola. E questa settimana
è stata un po’ come un soffio di vento che ti conforta ma
che poi si sposta velocemente. Il vento a Stromboli non è un
ospite nuovo, è una vecchia conoscenza… Lo sento parlare
col mare questa notte, come se stesse litigando con lui, e poi con
le finestre della mia stanza come se chiedesse sostegno a quel
dialogo muto… La natura su quest’isola ha un linguaggio segreto,
una lingua tutta sua… Anche io e te avevamo una lingua nostra,
una grammatica dagli accenti forti come il tuo carattere e dai
punti di sospensione leggeri come la mia perdita di memoria…
Strombolicchio, l’osservatore attento di quest’isola, di questa
locanda e forse anche di me, illumina col suo faro un piccolo
tratto di mare… Chissà se oltre Strombolicchio ci sei tu
LidiaMia, amante lontana, presenza rumorosa nel mio cuore e assenza
silenziosa nella mia realtà… Quanto sei distante,
nascosta? E ricordi ancora la nostra lingua? Ricordi tutti i nostri
segreti? Sento la tua voce.. quando ad esempio nella quiete della
sera mi rendevi partecipe di qualche riga delle tue letture, dei
tuoi autori preferiti….
senti senti qua, Basilio cosa scrive Henry Miller…Ogni giorno
massacriamo i nostri impulsi più belli. Ecco perché
ci sentiamo stringere il cuore quando leggiamo quelle righe scritte
dalla mano di un maestro e le riconosciamo nostre, riconosciamo i
teneri germogli che soffocammo perché ci mancava la fede per
credere nelle nostre capacità, nel nostro criterio di
bellezza. Ogni uomo, quando si acquieta, quando diventa
disperatamente sincero con se stesso, è capace di dire
verità profonde. Veniamo tutti dalla stessa fonte; non
v’è alcun mistero sull’origine delle cose. Facciamo parte
tutti quanti della creazione. Siamo tutti re, tutti poeti, tutti
musicisti; dobbiamo soltanto aprirci, dobbiamo soltanto scoprire
quanto già esiste…. che ne dici..belle parole eh “

Articoli correlati
Rock Files: Emma Tricca

Vi raccontiamo di Emma Tricca. Una bella storia di successo di una giovane donna coraggiosa (ricordate della ragazzina italiana scelta da Amy Winehouse?)…

Guarda la diretta video di Passengers

Cari passeggeri, ci siamo: l’ultima settimana sul magic bus di Passengers sarà anche in diretta video. Vi aspettiamo per l’ultimo viaggio della stagione.

Solevoci | Rock Files Live!

I Classici del Rock riletti dai migliori vocalist e gruppi “a cappella italiani” di Solevoci come Alti & Bassi, Boris Savoldelli e Mezzo Sotto.