Tortino di sarde e indivia, variante della ricetta tradizionale con le alici

Prende spunto dalla tradizione culinaria romanesca la ricetta del tortino di sarde e indivia, una rivisitazione della classica preparazione con le alici.

indice_sostenibilita_04

Un gusto decisamente mediterraneo per questo sformato da gustare anche tiepido o, se ne avanzate, in un secondo momento anche per condire la pasta.

Ingredienti tortino di sarde per 2 persone

300 g di sarde pulite e spinate
400 g di indivia
1 spicchio d’aglio
mezzo peperoncino rosso piccante
prezzemolo fresco
qualche oliva nera cotta al forno (a piacere)
1 manciata di pangrattato
olio extravergine di oliva
sale e pepe

tortino di sarde
Sarde, indivia e poi solo aromi con un pizzico di pangrattato per il nostro tortino © Beatrice Spagoni

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180°C. Nel frattempo, mondare, lavare e tagliare a striscioline l’indivia. Distribuirne metà in una casseruola da forno, aggiungere le sarde aperte, cospargere con olio, sale, peperoncino e un poco di aglio e prezzemolo tritati, a piacere qualche oliva.

tortino di sarde
Distribuite l’indivia e le sarde a strati, con i sapori © Beatrice Spagoni

Ripetere l’operazione con gli ingredienti rimasti (terminando con l’indivia). Cospargere la superficie con prezzemolo tritato, pangrattato e un filo di olio, quindi infornare per circa 10 minuti. Sfornare e servire il tortino di sarde subito o anche tiepido.

tortino di sarde
Servite il tortino appena sfornato, ma anche tiepido © Beatrice Spagoni
Articoli correlati