Peperoncino: benefici e virtù

Il suo principio attivo è la capsicina ed è contenuta specialmente nella placenta.Il peperoncino è decongestionante e aiuta a prevenire malattie come la bronchite e le ulcere.

La parola deriva dal latino capsa che vuol dire scatola o dal greco kapto che vuol dire mordo, mangio avidamente (per la sua dote di eccitare l’appetito). Il principio attivo, l’alcaloide, si chiama capsicina ed è contenuta specialmente nella placenta, un velo sottile, attaccato alla parte interna del frutto, che sorregge ed avvolge i semi. Nell’epicarpo sono contenute le sostanze coloranti che danno il bel colore al frutto: capsorubina, zeaxantina, criptoxantina.

La cucina indiana usa molto il peperoncino per insaporire i propri cibi
Il peperoncino è un ingrediente molto utilizzato nella cucina indiana per insaporire i cibi

Nell’olio dei semi vi sono: acido miristico, palmitico, stearico, carnaubico, oleico. Nel frutto: acido malonica e citrico, potassio, rame, zinco, fosforo, zolfo, magnesio, ferro. Le vitamine: vitamina A 420 U.I, Tiamina 0,08, Riboflavina 0,08, B6 0,22, Niacina 0,22, Acido Pantotenico 0,23, Acido Folico 8, Acido Ascorbico 128, Vitamina E 60 gamma.

Le doti del peperoncino

Il peperoncino scioglie i coaguli del sangue, è espettorante, decongestionante e aiuta a prevenire l’enfisema, la bronchite e le ulcere allo stomaco. Di seguito una lista delle straordinarie doti di questo prezioso frutto:

  • Carminativo (scaccia i gas dalla pancia)
  • Eupeptico (fa digerire bene)
  • Previene l’ infarto
  • Afrodisiaco (aumenta il desiderio sessuale)
  • Abbassa la pressione alta e aumenta la pressione bassa
  • Migliora l’emodinamismo e sollecita la coagulazione del sangue
  • Protegge i capillari e cura le allergie e l’asma
  • Abbassa il colesterolo
  • Oltre all’ulcera gastrica e duodenale, cura le emorroidi e le ragadi e ancora la colite, nevralgie, reumatismi, distorsioni, lombaggini, torcicollo
  • Aiuta gli alcolisti a smettere di bere e migliora la depressione, l’ansia ed è anticancerogeno
  • Indicato nelle faringiti e laringiti
  • Contro la caduta dei capelli, il distacco di retina e l’incontinenza urinaria
  • Diaforetico (fa sudare), cura la dismenorrea, l’otite e l’insufficienza epatica
  • Contro psoriasi, stitichezza, Herpes Zoster, vene varicose, cellulite, pellagra, malaria, colera, enfisema polmonare, cistopielite, emicrania, cefalea, anoressia, obesità, ernia iatale, mal di denti, acne giovanile, tosse, geloni e raffreddori
  • Allevia i dolori del parto e abbassa i trigliceridi
Articoli correlati