Covid-19

Quattro comuni della Lombardia tornano in zona rossa

Quattro comuni della Lombardia, Viggiù, Mede, Castrezzato e Bollate, ritornano in zona rossa a causa dell’aumento dei casi di Covid-19.

Sono quattro i comuni lombardi che a partire da mercoledì 17 febbraio fino al 24 tornano in zona rossa: Viggiù (Varese), Mede (Pavia), Castrezzato (Brescia) e Bollate (Milano). Il provvedimento è dovuto alla diffusione delle nuove varianti del virus, una preoccupazione che ha spinto il governatore della Lombardia Attilio Fontana a chiedere un consulto con il ministero della Salute, al termine del quale ha autorizzato nuove restrizioni.

Dalle ore 18:00 di questa sera. Effetto déjà vu.

Posted by LifeGate on Wednesday, February 17, 2021

Quattro comuni lombardi tornano in zona rossa

Negli ultimi giorni Castrezzato, Viggiù, Mede e Bollate hanno registrato un aumento esponenziale dei contagi. Per questo sono tornate in vigore le regole della zona rossa, quindi:

  • Stop alle attività commerciali non essenziali
  • Chiusi bar e ristoranti
  • Dad: didattica a distanza per tutte le classi delle scuole primarie e secondarie, asili nidi compresi.

La decisione di fermare anche le scuole è stata presa dopo aver individuato alcuni focolai della variante inglese del virus proprio nelle classi.

Articoli correlati