A.C.A.U. – Gianni Maroccolo

Finalmente esce il disco solista di Maroccolo: A.C.A.U. Solista per modo di dire, perché, dopo aver scritto le musiche ha chiamato a scrivere e cantare i testi i colleghi di vent’anni di musica:

A.C.A.U. – Gianni Maroccolo

acau

Gianni Maroccolo non sarà conosciuto dal grande pubblico ma
in Italia è uno sempre stato in prima fila nel rock
indipendente “che conta”. Negli anni ’80 era il bassista dei
Litfiba, poi ha seguito Giovanni Lindo Ferretti nell’ultimo disco
dei CCCP, poi in tutta la parabola dei CSI, e ora prosegue nei PGR
(insieme a Ferretti e Canali). Ebbene, Maroccolo, finalmente esce
con un suo disco solista. Solista per modo di dire, perché,
dopo aver scritto le musiche ha chiamato a scrivere e cantare i
testi i colleghi di vent’anni di musica: Pelù, Ferretti,
Battiato, Raiz, Renga, Agnelli, Canali, Jovanotti, Donà,
Consoli, Di Marco… disco non facile ma interessante.

01. Fugge l’abbraccio
02. Adam Qadmòn
03. Carezza d’autunno
04. Night and storms
05. Meloria’s ballade
06. Da raccontarti all’alba
07. Deriva finita
08. Elianto
09. End coming over action bird
10. Sabbia
11. Una prima volta
12. Deus ti salvet Maria
13. Infondo
14. Delicato delirio
15. S’ostina

Articoli correlati