Giulia Ficicchia

Contributor

Mi hanno detto che il cognome impronunciabile viene da quella che tutti conoscono come la Vigata di Montalbano, anche se sono nata in una domenica romana di settembre. Porterei volentieri il gatto anaffettivo e le pile di libri tra prati e monti. Mi nutro principalmente di cibo, fiori, roccia e luce.

Citazione preferita: “Pensi, caro signore, al mondo che lei reca in sé, e chiami quel pensiero come vuole”. (Rainer Maria Rilke)

Il suo ultimo articolo
Tutti i suoi articoli