Cammini e itinerari

5 weekend in Svizzera, 5 città da scoprire

Cinque città della Svizzera, cinque mete per weekend all’insegna di cultura, natura e arte: Lugano, Zurigo, Basilea, Berna e Lucerna tutte da scoprire.

La Svizzera offre montagne spettacolari e valli dove rilassarsi e praticare sport ma è anche una meta perfetta per chi vuole trascorrere dei weekend alla scoperta di cultura, arte, tradizioni ed eventi nelle sue principali città. Cinque mete affascinanti, cinque città svizzere che stupiscono per la varietà di proposte: Lugano, Zurigo, Basilea, Berna e Lucerna.

 

A Lugano per scoprire il Lac

La vista sul lago di Lugano dal LAC
La vista sul lago di Lugano dal LAC ©LAC 2015 – Foto Studio Pagi

Città sull’omonimo lago nel Canton Ticino e quindi nella Svizzera italiana, Lugano è perfetta per un tranquillo weekend ma è in grado di meravigliare i suoi visitatori con spazi ed eventi unici. Per chi ama l’arte è d’obbligo una visita al Lac, il nuovo Lugano Arte e Cultura, il centro culturale che ha reso la città un punto di riferimento per l’arte moderna. Terminato lo scorso anno, ospita mostre di artisti internazionali e offre una interessante panoramica sul mondo dell’arte. Anche la struttura architettonica è di grande pregio e ha rivalutato un vecchio edificio della città. Qui è possibile assistere a mostre fotografiche, godersi uno spettacolo teatrale, ascoltare musica con un’acustica perfetta nel suo auditorium.

Dopo un giro nel centro storico, qualche acquisto nei negozi della centrale via Nassa, il consiglio è quello di godersi il lago, magari per un aperitivo o una colazione in un caffè sulle sue sponde. A breve è in programma un appuntamento fisso molto amato dai cittadini e dai turisti: in occasione della festa nazionale svizzera, il 1° agosto, ci sarà il consueto spettacolo di fuochi d’artificio, davvero emozionante e sorprendente.

Per un’ultima tappa appena fuori città la scelta è ampia: si può apprezzare un grotto che offre cucina tipica o, se si ama la cultura, una visita al Museo Herman Hesse a Montagnola, sopra il lago di Lugano, è imperdibile. Lo scrittore visse qui alcuni anni all’inizio del 900, affascinato e ispirato dai luoghi della verde Svizzera.

 

Zurigo centro museale d’eccellenza

zurigo

Al centro dell’Europa e cuore della Svizzera culturale, Zurigo è una splendida città cosmopolita tutta da vivere e da scoprire. Il centro storico è molto caratteristico e passeggiando si percepisce chiaro il contrasto tra l’architettura antica e lo spirito moderno di questa città tra lago e Alpi.

Ciò che assolutamente si deve ammirare a Zurigo è un ciclo di vetrate in cinque parti e un rosone che negli anni settanta il bielorusso Marc Chagall realizzò per il coro della chiesa di Fraumünster: l’impatto, specie in una giornata di sole, è incredibile, il blu tipico delle opere di Chagall incanta e lascia senza fiato.

I musei e le gallerie d’arte in questa viva città della Svizzera tedesca  sono moltissimi: 50 i musei, di cui 14 dedicati all’arte. Il Kunsthaus, museo di arti figurative di Zurigo, ospita ricche collezioni di dipinti, sculture, foto e video, oltre a un’ampia collezione delle opere di Alberto Giacometti.

Zurigo è una città molto giovane e attenta alle necessità dei numerosi studenti che da tutta Europa la raggiungono per frequentare le sue università. L’offerta di locali di tendenza, l’attenzione per i festival e l’ampia scelta musicale fanno di questa località una meta sempre all’avanguardia e moderna, seppur con una storia ricca e importante. Muoversi senz’auto qui è semplicissimo: la rete di mezzi pubblici è eccezionalmente efficiente e il centro storico risulta davvero vivibile, silenzioso, perfetto per passeggiarci.

 

Basilea paradiso dell’arte

basilea

Basilea, nel nord del paese, è un riconosciuto centro soprattutto per le arti e la cultura. Si trova sul Reno e le acque del fiume le regalano un aspetto ancora più ospitale e attraente.

Un tour per la città, soprattutto nella bella stagione, potrebbe iniziare proprio con un giro in battello: vedere Basilea dall’acqua permette di godere al meglio delle sue varie facce. Per gli amanti dell’arte è una meta imperdibile soprattutto nel mese di giugno quando da tutto il mondo, addetti ai lavori e semplici appassionati, arrivano qui per partecipare ad Art Basel, un meeting internazionale per galleristi d’arte e artisti. Basilea si anima e per le strade e i locali della città si svolgono manifestazioni tra le più differenti in un’atmosfera davvero multiculturale.

Ma non è l’unico periodo in cui la località splende e dà il meglio di sé: il Carnevale tra febbraio e marzo trasforma Basilea in un mix di allegria e divertimento che attira da sempre migliaia di turisti, non solo svizzeri. Anche nel periodo natalizio la città cambia diventando ancora più affascinante e attraente: i mercatini sulla Barfüsserplatz e sulla Münsterplatz sono davvero da non perdere per prepararsi al meglio alle feste.

Berna, la capitale della Svizzera

berna

Berna è la capitale della Svizzera pur non essendo la metropoli più grande della Confederazione elvetica. È attraversata dal fiume Aare e fu costruita su una penisola collinare su un terreno molto irregolare.

Berna rappresenta una delle più importanti testimonianze di architettura medievale in Europa. Il suo nucleo storico è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco e vanta sei chilometri di arcate, una delle passeggiate commerciali coperte più lunghe d’Europa. Il più famoso monumento di Berna è la Zytglogge, la medievale torre dell’orologio, con le sue statuine animate.

A Berna nacque Paul Klee ed è possibile ammirare la collezione più grande delle opere del pittore, conservata nel Centro Paul Klee. La casa di Albert Einstein testimonia il soggiorno del fisico a Berna all’inizio del XX secolo e la sua visita può essere idealmente abbinata a quella del museo Einstein

Molto viva dal punto di vista musicale, Berna ospita, soprattutto nel periodo estivo, festival di diversi generi: durante il Festival della musica Buskers in agosto la città accoglie artisti di strada  che si esibiscono in una ventina di piazze del centro storico. Tra marzo e maggio invece il festival del jazz attira nella capitale elvetica gli appassionati del genere. Questo è considerato uno dei più importanti appuntamenti tradizionali del jazz.

Lucerna tra i monti

Lucerna, Svizzera
Uno scorcio di Lucerna, Svizzera

Ciò che attrae molti dei turisti che visitano Lucerna è sicuramente la sua posizione: Lucerna è la porta d’ingresso della Svizzera Centrale, sul Lago dei Quattro Cantoni, il punto di partenza ideale di numerose escursioni verso le destinazioni più belle della regione.

Da non perdere una gita su uno dei monti di Lucerna, Pilatus o Rigi, regina delle montagne. Vale inoltre la pena di organizzare un’uscita allo Stanserhorn, al Bürgenstock o una gita sul battello a vapore sul pittoresco lago dei Quattro Cantoni. Il Wilhelm Tell Express in partenza da Lucerna conduce i turisti lungo il lago dei Quattro Cantoni ai piedi del Passo del Gottardo e ancora oltre in treno fino al Ticino, a sud della catena alpina. La «Kirschstrasse» (strada del Kirsch) porta da Lucerna alla scoperta del paesaggio dei ciliegi e del kirsch, il liquore locale.

La città si è sviluppata a cavallo del fiume Reuss, nel punto in cui esce dal lago e la maggior parte degli edifici monumentali, quindi, sorge lungo le rive del fiume. Il Kapellbrücke, il Ponte della Cappella, lungo 204 metri, costruito in legno e risalente al 1365, è il ponte più famoso della città ed è il più antico ponte coperto in legno d’Europa. A circa metà del ponte sorge la torre a base ottagonale detta Wasserturm (Torre dell’acqua), una fortificazione del XIII secolo, vero simbolo della città.

 

Articoli correlati