Coronavirus

Coronavirus, LifeGate aderisce alla campagna Non lasciamo indietro nessuno

LifeGate aderisce a #NonLasciamoIndietroNessuno e invita la sua community a fare una donazione agli ospedali alle prese con l’emergenza coronavirus.

È ufficiale: per l’Organizzazione mondiale della sanità, il coronavirus è una pandemia. Ad oggi in Italia ne sono stati accertati 10.149 casi: 1.004 persone sono guarite, 631 sono decedute e 8.514 sono attualmente in cura. Il numero di contagi cresce di giorno in giorno, mettendo sotto pressione la tenuta del nostro sistema sanitario nazionale.

La situazione è particolarmente critica in Lombardia, dove sono stati recuperati oltre 200 posti in terapia intensiva nell’arco dell’ultima settimana e mezza e altri cento saranno ricavati in questi giorni, ha dichiarato il presidente della Regione Attilio Fontana la mattina dell’11 marzo ai microfoni di Rai Radio1. La Regione ha consegnato alla Protezione civile un progetto per insediare cinquecento posti letto di terapia intensiva negli spazi di fieramilanocity, sulla scia di quanto è già stato fatto a Wuhan, in Cina. Il “piano B” presentato alla conferenza stampa prevede invece di collocarli “in strutture socio-assistenziali vuote o svuotabili velocemente”.

#NonLasciamoIndietroNessuno, GoFundMe, coronavirus
In queste ore è stata lanciata la campagna #NonLasciamoIndietroNessuno su GoFundMe. Chiunque può fare una donazione agli ospedali italiani.

Per garantire a tutti il diritto alle cure, in queste ore un gruppo di aziende, associazioni di categoria e volti noti dello sport e dello spettacolo ha lanciato #NonLasciamoIndietroNessuno.

Una raccolta fondi a cui anche LifeGate aderisce, invitando la sua community a fare una donazione. Partecipare alla campagna è semplicissimo e richiede pochi secondi di tempo: basta scegliere la cifra (che può essere anche di pochi euro) e inserire i dati della propria carta di credito. Fondamentale, alla fine, spargere la voce tra i propri contatti. “La salute è un diritto di tutti ed è per questo che con LifeGate abbiamo deciso di aderire alla campagna #NonLasciamoIndietroNessuno. È arrivato il momento di dimostrare che siamo un paese unito e solidale”, afferma Enea Roveda, amministratore delegato del gruppo LifeGate.

Partecipa alla campagna #NonLasciamoIndietroNessuno su GoFundMe

L’iniziativa è stata ideata da Gruppo Giovani Assolombarda, Newco Management Srl, Andrea Petagna, Alfio Bardolla Training Group Spa, Spartan Tech Srl, Pop Sports, Smart Srl, Agam, Forum Economia Innovazione, Asseimpredil ANCE Milano, Junior Enterprise Italy, Elsa Milano, Aidp Lombardia, Starting Finance Srl, GaragErasums, Aiesec Italia.

Il crowdfunding è strutturato a step. I primi fondi raccolti saranno destinati all’Ospedale Metropolitano Niguarda per l’acquisto di cinque postazioni complete di terapia intensiva. Ciascuna di esse è composta da un letto, un respiratore, pompe infusionali e monitor, per un costo di circa 70mila euro. Una volta raggiunto questo primo traguardo, si passerà ad acquistare attrezzature per altri ospedali. I promotori stanno già dialogando con i loro dirigenti per identificare le necessità più urgenti.

Articoli correlati