Eric Clapton: è tempo di fondare il primo supergruppo rock

Eric Clapton nel 1966 è un chitarrista senza eguali al mondo. In quel periodo chiama Jack Bruce e Ginger Baker e fonda il primo supergruppo rock: i Cream.

Dopo aver abbandonato i suoi ex compagni Yardbirds, nel 1966 Eric Clapton accetta di suonare alla corte di John Mayall e dei suoi Bluesbreakers, dove può dilettarsi con la “musica del diavolo” che ama tanto. Il suo rock-blues assume stilisticamente una forma definitiva e talmente importante che sui muri di Londra si legge non a caso “Clapton Is God” (Clapton è Dio).

 

 

Ansioso di avere una band in cui dare sfogo di tutta la sua creatività, il chitarrista contatta altri due musicisti provenienti dalla stessa scena rock-blues, già insieme a Graham Bond nella Graham Bond Organisation. Eric Clapton alla chitarra, Jack Bruce al basso e alla voce, Ginger Baker alla batteria. Nasce il primo supergruppo della storia del rock. Nascono i Cream.

 

Il “power trio” è assolutamente esplosivo, soprattutto dal vivo: rock-blues in salsa psichedelica, fondamentale per tutto ciò che verrà dopo.

L’esperienza dei Cream dura giusto l’arco di due anni (66-68) con quattro album nella discografia ufficiale. Celebre per Eric Clapton e soci sarà anche il doppio concerto prima dello scioglimento il 25 ed il 26 novembre 1968 alla Royal Albert Hall di Londra. Il gruppo, nonostante la breve esperienza, fa comunque in tempo a cambiare le carte in tavola in campo rock e a definire i canoni stilistici di un’intera generazione di musicisti.

 

Leonardo Follieri & Roberto Vivaldelli

Articoli correlati