Favourite Worst Nightmare – Arctic Monkey

A qualche settimana dall’uscita di Favourite Worst Nightmare i “Sheffield Favourites” dopo un accurato ascolto si confermano una grandissima band.

Favourite Worst Nightmare – Arctic Monkey

Arctic-Monkeys-Favourite-Worst-Nightmare

Qualcuno aveva ancora il dubbio che gli AM fossero un fenomeno, una
di quelle stelle comete cosi scintillanti che si sarebbe sgretolata
una volta superato l’entusiasmo della myspace-sfera, a contatto con
l’atmosfera discografica terrestre. A qualche settimana dall’uscita
di Favourite Worst Nightmare i “Sheffield Favourites” dopo un
accurato ascolto si confermano una grandissima band. Il suono del
disco risulta molto più pulito rispetto al precedente.
Aiutati dalle Mani sapienti di James Ford dei Simian Mobile Disco,
uno che, tanto per farvi capire, si è inventato e lanciato
i Klaxons. Meglio del precedente non sappiamo ma sicuramente non
peggio, più maturo ma anche più diretto con della
ricerca strumentale che mancava. Le liriche di Turner acquistano
nuova potenza quasi da cantante veterano navigato..in Fluorescent
Adolescent, “hai scartato tutte le notti birichine per dolcezza,
caduta in una crisi molto comune..tutto è in ordine in un
buco nero… in quel Bloody mary manca il tabasco.. ti ricordi
quando i ragazzi erano elettrici?” divertente il riff maligno ska
che illustra la vita di una donna di mezza età rassegnata
alla fine di storie d’amore ‘En-passant’ di quando era giovane e
bella. Non mancano gli attacchi a personaggi incontrati per caso e
derisi per il loro stile “alla moda”; come in Brianstorm, dove
l’energia degli AM ristabilisce la polemica verso l’esserlo (alla
moda), come se servisse ad avere il successo (in verita tra le
righe dice: guarda noi siamo bruttarelli e vestiti da operai della
acciaieria e non sappiamo come farvelo capire che il cool è
endogeno) “..non riesco a togliere gli occhi dalla tua combinazione
di cravatta e maglietta…ci vediamo innovatore”. Turner sembra in
un momento di grazia e sforna anche la prima vera e prpria conzone
d’amore. E’ la conclusiva ‘505’ potente dolce e vede l’apparizzione
di un organetto hammond. “Tornero a 505.. che sia un volo di 7 ore,
che sia 45 minuti in macchina…nei miei pensieri mi stai
aspettando sdraiata su di un fianco con le braccia tra le cosce…
e un sorriso”.
Queste scimmie dell’artico dovevano essere un fenomeno da
baracconi, ed invece i clown che picchiano la banda di mafiosi nel
video di Fluorescent Adolescent riassume benissimo la piega delle
cose, non scherziamo con i ragazzetti di Sheffield, dietro quel
sorriso angelico esiste una band vera che non perde occasione di
“darvele” ogni volta che ne hanno l’occasione. Confermati Incubo
preferito della discografia mondiale.
FN

Articoli correlati