Conferenze sul clima

Greta Thunberg ha trovato un passaggio in barca per raggiungere la Cop 25 a Madrid

Giovedì 14 novembre, il catamarano La Vagabonde darà un passaggio a Greta Thunberg permettendole di partecipare alla Cop 25 a Madrid.

Greta Thunberg ha trovato un passaggio per attraversare l’oceano Atlantico. Di nuovo. La sedicenne svedese che ha dato vita agli scioperi per il clima del venerdì e al movimento Fridays for future, ha trovato una coppia che la porterà dagli Stati Uniti in Spagna per partecipare dal 2 al 13 dicembre alla Cop 25, la più importante conferenza delle Nazioni Unite sul clima, che è stata recentemente spostata da Santiago del Cile a Madrid.
Ascolta “Radio for Future” su Spreaker.

“Sono molto felice di annunciare che riuscirò a raggiungere la Cop 25 – ha scritto sui suoi canali social –. Mi è stato offerto un passaggio sul catamarano La Vagabonde. Partiremo domani”. Il viaggio dovrebbe durare circa tre settimane e con lei saranno presenti Riley Whitelum e Elayna Carausu, due youtuber celebri sul web per il loro canale Sailing la Vagabonde, dove raccontano la loro vita in mare. Saranno affiancati dalla navigatrice inglese Nikki Henderson e dal padre di Greta, Svante Thunberg che l’ha accompagnata durante tutto il viaggio.

Perché Greta Thunberg è negli Stati Uniti

Ad agosto, Thunberg ha viaggiato a bordo della Malizia II, una barca 100 per cento sostenibile, che l’ha portata dall’Europa fino a New York, dove ha partecipato agli scioperi per il clima della Climate action week. Il piano originale avrebbe previsto la sua partecipazione ad alcuni eventi in Nordamerica e poi lo spostamento a Santiago del Cile, dove avrebbe dovuto tenersi la Cop 25. A seguito delle proteste che hanno interessato la capitale cilena nelle ultime settimane e che hanno causato numerose vittime, il governo di Madrid ha offerto la sua ospitalità, scombinando i piani di delegati e attivisti.

Whitelum aveva risposto al tweet di Thunberg dove diceva di “aver viaggiato per mesi nella direzione sbagliata” e di “essere alla ricerca di un’imbarcazione” per poter tornare in Europa in tempo, offrendole un passaggio a bordo della sua barca di quindici metri. In meno di dieci giorni i due hanno trovato un accordo e ora Greta potrà raggiungere la Spagna.

Cosa la aspetta in futuro

Circa un mese fa, Greta Thunberg ha annunciato il quarto sciopero mondiale per il clima per il 29 novembre: “Oltre 7,5 milioni di persone in oltre 180 paesi si sono unite agli scioperi. Abbiamo detto ai leader mondiali di unirsi dietro la scienza e agire. Non ci hanno ascoltato. Ma noi non demordiamo!”, aveva scritto su Instagram all’inizio di ottobre.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Greta Thunberg (@gretathunberg) in data:

A causa di questo viaggio non programmato, bisognerà capire se riuscirà a partecipare fisicamente allo sciopero di venerdì 29 novembre, dato che dovrebbe sbarcare in Spagna giusto in tempo per la Cop 25. A noi non resta che rinnovarle gli auguri di “buon vento”.

Articoli correlati