Jerry Lee Lewis, Born to Kill

Compie oggi 79 anni “The Killer” Jerry Lee Lewis, tra le figure emblematiche del rock ‘n’ roll degli anni ’50.

Oggi compie 79 anni The Killer: viene chiamato così Jerry Lee Lewis, uno dei padri del rock’n’roll. Il soprannome nasce dal suo modo selvaggio di suonare il pianoforte, fondamentale per dar luogo a performance uniche ed incendiarie.

 

La Sun Records di Sam Phillips, dopo essersi accaparrata Jerry Lee nel 1957, si porta a casa un musicista bianco che per la prima volta usa termini espliciti per parlare d’amore, un po’ come facevano i bluesman neri… senza giri di parole… senza perifrasi… Great Balls Of Fire.

Tra i compleanni più “singolari” vissuti dal Killer c’è sicuramente quello del 1976. Quel giorno Lewis compiva 41 anni e puntò la pistola contro il bassista Butch Owens. Premette il grilletto, pensando fosse scarica. Non lo era affatto. Owens fu colpito al petto, ma fortunatamente non morì…

 

Roberto Vivaldelli & Leonardo Follieri

 

Articoli correlati