Londra in taxi, ma senza inquinare

Sempre neri ma meno inquinanti, la società dei trasporti di Londra dà il via alle licenze per i nuovi taxi ecologici.

Londra raggiunge i suoi obiettivi di riduzione dell’inquinamento promuovendo la diffusione di Metrocab, la nuova generazione di taxi inglesi con motore elettrico. Metrocab è sempre nero e più o meno ricorda le forme dei tradizionalissimi taxi inglesi ma, a differenza dello storico mezzo di trasporto, emette il 75 per cento in meno di CO2.

 

London Black Cab Drivers To Protest Over Uber Taxis© Oli Scarff/Getty Images

 

Per più di un anno la società che gestisce i trasporti londinesi, Trasport for London, ha studiato l’impatto sull’ambiente e sul traffico dei nuovi taxi elettrici e finalmente ha concesso la prima licenza al mondo di libera circolazione di questi mezzi. Charles Masefield, presidente di Metrocab, si dice soddisfatto, soprattutto perché i taxi elettrici hanno ricevuto numerosi riconoscimenti, compreso quello del sindaco Boris Johnson, e sono stati accettati anche dagli utenti più nostalgici nonostante le modifiche al design originale.

 

Un nuovo mezzo di trasporto circolerà per le strade di Londra, un taxi elettrico simile, ma non uguale, a quelli che si trovano in tutte le cartoline di Londra. Con qualche rivisitazione alla linea tradizionale: gli interni di Metrocab sono più spaziosi e dotati di tettuccio panoramico, perfetto per i turisti e gli amanti della città. Un gusto retrò per un veicolo che non rinuncia alla tecnologia più innovativa. All’interno di Metrocab sono stati installati degli schemi al led collegati a un sistema di intrattenimenti e di informazione, delle porte usb e prese per la ricarica di smartphone e computer dei passeggeri.

 

taxi-londra2©Dan Kitwood/Getty Images

 

La Rolls-Royce dei taxi funziona grazie a due motori elettrici e a un motore a benzina collegato a un generatore che ricarica le batterie in mancanza di un attacco alle prese elettriche, confermandosi tre volte più efficiente del vecchio taxi londinese. Silenziosa, ecologica, confortevole e più economica, la nuova flotta di taxi londinesi è destinata a spopolare.

Articoli correlati