Narrativa

Libri da leggere, appassionatamente.

L’anno è il 1943, il posto è Napoli. Non è
una scrittura per il teatro, quella scelta da Erri de Luca in
Morso di luna nuova” (Mondadori), anche
se sono i nove protagonisti, uniti da un filo unico, a pronunciare
gli avvenimenti, a raccontare ognuno con la propria voce mestieri e
storie differenti. In una città scossa dai venti di guerra,
al riparo dai bombardamenti, cinque uomini e quattro donne
condividono la fuga in uno scantinato e si confrontano con gli
interrogativi più intimi e con le ricadute interiori di un
confronto sociale.
Esistenziale

Una delicata purezza attraversa le pagine di “Memoria
delle mie puttane tristi
” in cui Gabriel Garcia
Marquez, torna alla narrativa dopo dieci lunghi anni. Il
protagonista e io narrante della storia, giornalista eccentrico e
solitario, al compiersi del suo novantesimo anno decide di
concedersi una notte accanto alla splendida Delgadina, giovanissima
e vergine, e contemplarne nottetempo il corpo nudo. Il sentimento
che egli proverà non sarà quello che ha cercato in
tutte le donne della sua vita, mentre scoprirà l’amore vero,
quello capace di intima corrispondenza con il suo oggetto del
desiderio e con il muoversi naturale dei giorni e delle
stagioni.
Poesia ed erotismo allo stato puro

Capolavoro della letteratura ungherese di inizio secolo,
La porta” (Einaudi) di Magda
Szabò, è una narrazione carica di
drammaticità, di conflitti, rotture e difficili
riconciliazioni, che lega indissolubilmente la vita della
narratrice alla donna che l’aiuta nelle faccende domestiche. Un
romanzo che affronta temi estremi come la perdita di controllo e
l’incomprensibilità della vita.
Un vero capolavoro

Ancora una volta la voce di Eduardo Galeano con le sue storie
minimaliste e la capacità di rapire, conduce il lettore
nella straordinaria emozione del quotidiano: “Il libro
degli abbracci
” (Sperling & Kupfer Editori)
Da leggere prima di addormentarsi

In un libro coraggioso “La mandorla
(Einaudi) l’autrice – una donna marocchina che usa lo pseudonimo
di Nedjma – racconta la sua educazione sentimentale e sessuale. La
fuga dal marito, dalle regole ferree del matrimonio, la scoperta di
un mondo inaspettato, quello della grande città, dove
affronterà con nuova energia e consapevolezza la
rieducazione del proprio corpo all’amore affrontando da un’altra
prospettiva il suo rapporto con il sesso, un tabù che
è uno dei nodi fondamentali della cultura araba.
Per capire meglio le cose di un “altro mondo”

Cosa accomuna la vita dei Gomuna, un popolo sconosciuto che vive in
un luogo ignoto, e l’esistenza postmoderna del tardo capitalismo?
Da questa domanda prende corpo “Fata
Morgana
” (Feltrinelli) l’ultima fatica di Gianni
Celati, un romanzo pieno di sorprese che emergono dalle
osservazioni di tre viaggiatori particolari che costringono a loro
volta il lettore a riflettere su alcune questioni attuali della
nostra epoca.
Imperdibile

La storia vera dell’inglese Madeline Slade che, conquistata dalla
monumentale figura di Gandhi lasciò una vita agiata per
vivere nell’ashram del Mahatma, è narrata con dovizia di
particolari da Sudhir Kakar, padre della psicanalisi in India e
romanziere, in “Mira e il Mahatma” (Neri
Pozza). Passionale e attratta dai grandi uomini, Madeline, poi
ribattezzata da Gandhi Mira, fu una donna travolgente ma in cerca
di trascendenza, questo non le impedì di risultare
inopportuna e indesiderata per lo stesso Gandhi la cui fissazione
per la castità era, come noto, un’ossessione. Una storia
intensa rigorosamente basata su documenti storici.
Folgorante

Che cosa passa nella mente di Aljaz Cosini mentre sta annegando
nelle acque impetuose del Franklin River? Ambientato in Tasmania,
Gli ultimi minuti di una guida fluviale”
(Frassinelli) è una storia in cui si fondono, in una serie
di illuminanti visioni, la travagliata esistenza del protagonista e
al tempo stesso una vicinanza al sé più profondo.
Sullo sfondo una natura sublime e ignota.
Emozionante, visivo, umoristico e spirituale

Maurizio Torretti

Articoli correlati
Balene. Scacco al capitano Achab!

Nonostante la moratoria internazionale alla caccia alle balene, ogni anno migliaia di cetacei muoiono, uccisi dalle baleniere, come accade nel celebre romanzo di Melville. Ma qualcosa sta per cambiare.

Equitazione e bambini

Uno sport utilissimo per la crescita psico-motoria del bambino. Il rapporto con il pony sviluppa anche il senso della responsabilità e dell’amicizia con l’animale.

Jorge Amado. Cibo da leggere

“Queste sciocche trovano puzzolente la cipolla: che ne sanno loro di aromi puri? A Vadinho piaceva mangiare la cipolla cruda, e il suo bacio sapeva di fuoco”. Jorge Amado – Dona Flor e i suoi due mariti.

Gatto. Il Ragdoll

Nasce negli anni ’60 in California (Usa). La sua totale fiducia nell’uomo lo porta a rilassarsi completamente e ad abbandonandosi proprio come una bambola di pezza (Rag-doll).