Rosie White. Donne-spia da Mata Hari ad Alias

In questo moderno e sfizioso saggio Rosie White ci fa vedere come le donne-spia nei diversi generi artistici abbiano contribuito a cambiare le politiche di genere nel ventunesimo secolo.

La donna che si slega dal classico e antiquato binomio
donna-angelo. In questo libro la figura che viene analizzata
è quella della donna spia. Autonoma, scaltra, indipendente,
potente.

A partire dagli anni ?60 l?autrice Rosie White passa attraverso
più generi di produzione artistica, cinema, letteratura,
fiction televisiva, videogiochi e ci propone i ritratti delle
più importanti eroine. Mata Hari, Sydney Bristol, Thelma e
Louise, Lara Croft e molte altre verranno alla ribalta con la loro
carica di personalità. Ecco delle donne forti, talvolta
mascoline che testimoniano il passaggio da una donna passiva, ad
una donna attiva capace di imporsi con la violenza. Caparbia e
determinata.

In questo moderno e sfizioso saggio Rosie White ci fa vedere
come le donne-spia nei diversi generi artistici abbiano contribuito
a cambiare le politiche di genere nel ventunesimo secolo. Da una
rivoluzione cinematografica sarebbe quindi partito per la White lo
stimolo per una rivoluzione sociale, perché le donne ora
sanno di poter essere non solo provocanti e ammaliatrici, sensuali
ed affascinanti, ma anche intenzionalmente pericolose.
Ecco una donna nuova. Attenti signori?


Silvia Passini

Articoli correlati
Balene. Scacco al capitano Achab!

Nonostante la moratoria internazionale alla caccia alle balene, ogni anno migliaia di cetacei muoiono, uccisi dalle baleniere, come accade nel celebre romanzo di Melville. Ma qualcosa sta per cambiare.

Equitazione e bambini

Uno sport utilissimo per la crescita psico-motoria del bambino. Il rapporto con il pony sviluppa anche il senso della responsabilità e dell’amicizia con l’animale.

Jorge Amado. Cibo da leggere

“Queste sciocche trovano puzzolente la cipolla: che ne sanno loro di aromi puri? A Vadinho piaceva mangiare la cipolla cruda, e il suo bacio sapeva di fuoco”. Jorge Amado – Dona Flor e i suoi due mariti.

Gatto. Il Ragdoll

Nasce negli anni ’60 in California (Usa). La sua totale fiducia nell’uomo lo porta a rilassarsi completamente e ad abbandonandosi proprio come una bambola di pezza (Rag-doll).