O – Damien Rice

Da un pò Damien Rice è sulla bocca di tutti e non senza ragione, questo “O” è infatti un viaggio delicato in amori, sofferenze e vita vissuta.

O – Damien Rice

220px-Damien_Rice_O_album_cover

Da un pò Damien Rice è sulla bocca di tutti e non
senza ragione, questo “O” è infatti un viaggio delicato in
amori, sofferenze e vita vissuta.
Damien è irlandese, tempo fa era già destinato ad
uscire allo scoperto con un gruppo: i Juniper, ma se ne è
tirato fuori alla firma del contratto discografico, per dedicarsi
solo alla “sua” musica.
Così è nato “O”, scritto e registrato in ambiente
casalingo.
Lisa Hannigan duetta con la sua voce in “Volcano” e “I Remember”
aggiungendo profondità dove già si è
inabissati nell’introspezione pura, in tutti i 10 brani la chitarra
di Damien accompagna le melodie delicate e dei tappeti d’archi
impreziosiscono queste gemme.

“O” viene da lontano, in Gran Bretagna è stato pubblicato
due anni fa e già lì lentamente, ma inesorabilmente
ha avuto tutto il meritato successo. E’ anche un disco contornato
dalle leggende, pare che Damien si sia ritirato in Toscana dove
aveva una sua produzione vinicola, pare anche che in Italia per
primo si sia accorto di lui Luciano Ligabue, e che abbia spinto la
casa discografica a prenderlo in considerazione: non si sa dove
stia la verità ma è certo che Damien Rice è da
ascoltare nella più totale tranquillità per
apprezzarne la profondità e la poesia.

01. Delicate
02. Volcano
03. The blower’s daughter
04. Cannonball
05. Older chest
06. Amie
07. Cheers darlin’
08. Cold water
09. I remember
10. Eskimo

 

Articoli correlati