Philtre – Nitin Sawhney

“Philtre significa ‘Cura’ o ‘pozione Magica’ e questo è quello che penso della musica”…

Philtre – Nitin Sawhney

Philtre - Nitin Sawhney

“Philtre significa ‘Cura’ o ‘pozione Magica’ e questo è
quello che penso della musica”.
Ispirato dal girovagare e dalla ripresa attività da DJ ma
soprattutto dalla consapevolezza di tempi bui, dal voler criticare
barriere e chiacchiere di politici che giustificano la guerra ecco
che “Philtre” ci porta in un viaggio nella cultura globale.
Classici di musica Indiana, Folk Bengalese, Flamenco, Blues ed
R’n’B.
Ritmiche Drum’n’Bass fanno l’occhiolino a virtuosi Sitar, Trip-Hop
e scratch si mescolano a nacchere spagnole e poi flauti di Pan e
Piano da concerto.
Cantati Hindi tratti da Poesie ed elettronica che senza
accorgertene arriva anche a 100bpm.
Nitin questa volta si è superato.
Ha registrato negli studi di tutto il mondo fino ai suoni della
gente per le strade di Dehli, ha composto su testi scritti da sua
madre (“Così riscopro l’India di un tempo”, dichiara), poi
ha mischiato tutto e ci ha servito la sua Globalizzazione, in
musica.
Geniale.

01. Everything
02. Spark
03. Dead Man
04. Rag Doll
05. Mausam
06. Journey
07. Void
08. Koyal (Songbird)
09. Noches En Vela (Part 1)
10. Noches En Vela (Part 2)
11. Mirage
12. Throw
13. Flipside
14. Brainwaves
15. Footprints
16. Search
17. Sanctuary

Francesco Napoleone

Articoli correlati