Risotto alla buccia d’arancia

Le bucce d’arancia si trasformano in un risotto tutto da gustare. Butterete ancora via lo scarto della spremuta?

indice_sostenibilita_04

Ingredienti del risotto alla buccia d’arancia per 2 persone

180 g di riso vialone nano
1 arancia non trattata
1 piccola cipolla o scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco
50 g circa di formaggio
olio extravergine
500 ml di brodo vegetale
sale e pepe

risotto succo buccia d'arancia
Per preparare il risotto all’arancia c’è bisogno sia del succo che della buccia, per questo bisogna usare arance non trattate © pexels

Preparazione

In una pentola a pressione far rosolare il riso in due cucchiai di olio extravergine fino a tostatura. Aggiungere uno scalogno o una piccola cipolla bianca tritata finemente. Lasciar cuocere per qualche minuto, aggiungere il succo dell’arancia e il vino bianco e fate evaporare a fiamma alta. Quindi aggiungere la buccia tritata a cubetti e mescolate. Versare il brodo, salare e dal fischio contare metà del tempo indicato sulla confezione del riso. Trascorso il tempo di cottura (di solito meno di dieci minuti) lasciar sfiatare la pentola e mantecare con formaggio.

Riso Vialone nano
Per la preparazione di questo risotto si suggerisce di usare riso vialone nano © genuinagente

Suggerimento: utilizzare il taleggio, perfetto per bilanciare l’acidità dell’arancia. In alternativa usare il parmigiano grattugiato. Impiattare il risotto e completare il piatto con un filo di olio extravergine d’oliva.

Articoli correlati