Rock Files Today – 15 Marzo – Yoko Ono

Oggi, 15 Marzo 2002 – Liverpool – Yoko Ono inaugura (facendo scorrere via la copertura di stoffa leggera) una statua di bronzo di John Lennon di quasi 2 metri e mezzo di altezza, realizzata dallo scultore Tom Murphy.

Oggi, 15 Marzo 2002

Liverpool

Yoko Ono inaugura (facendo scorrere via la copertura di stoffa
leggera) una statua di bronzo di John Lennon di quasi 2 metri e
mezzo di altezza, realizzata dallo scultore Tom Murphy che domina
l’area “check in” dell’aeroporto della città che ha dato i
natali ai Beatles.
Lo stesso aeroporto, ribattezzato solo un anno prima “John Lennon
airport” ospita (all’entrata) una gigantesca riproduzione del
Sottomarina Giallo e, come proprio motto, ha dipinto sul tetto del
terminal principale, una frase tratta da una strofa di Imagine:
“Above us, only sky” (sopra di noi, solo il cielo).
L’aeroporto (che, nel frattempo, è stato anche ammodernato)
è quello che una volta si chiamava Speke Airport e
cioè lo stesso che negli anni 60, in piena Beatlemania,
vedeva accalcarsi sulle proprie terrazze decine di migliaia di fan
dei Fab Four in attesa dell’aereo che riportava i loro beniamini a
casa.
In soli dieci anni, dal 1997 al 2007, il numero di passeggeri
è salito da 689.000 l’anno agli attuali 5 milioni e
mezzo.
Tra questi, però, c’è anche gente poco rispettosa
della memoria di Lennon.
Ad esempio, gli hooligan delle squadre locali (Liverpool e Everton)
che sono ormai soliti agghindare la statua con sciarpe, bandiere e
cappellini.
Peggio ancora hanno fatto alcuni ladruncoli che hanno rubato gli
occhiali dalla statua di John.
“Siamo molto dispiaciuti che alcuni teppisti si siano presi, a mo’
di souvenir, un pezzo della statua di Lennon”, hanno dichiarato i
responsabili dell’aeroporto.
“Nessuno deve disperarsi”, ha aggiunto lo scultore Tom Murphy, “sto
preparando un paio di occhiali di riserva pronti a sostituire gli
originali”.

Articoli correlati