Terremoto, scossa registrata in Umbria di magnitudo 3,9

Una scossa di terremoto di magnitudo 3,9 è stata avvertita nella mattinata del 9 febbraio tra Spoleto e Terni. Evacuate le scuole.

Le scuole di ogni ordine e grado di Spoleto, in provincia di Perugia, e Terni sono state evacuate questa mattina, dopo la scossa di terremoto di magnitudo 3,9 delle ore 9:58 che ha avuto come epicentro l’Umbria, secondo quanto riportato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Stessa cosa si è verificata anche a Ferentillo, piccolo centro della Valnerina ternana dove la scossa, di breve durata, è stata avvertita in modo intenso.

terremoto spoleto terni
L’epicentro del terremoto in Umbria del 9 febbraio come mostrato dal sito dell’Ingv

L’ipocentro, secondo quanto riportato da Edoardo Ferrara su 3Bmeteo.com, è stato identificato a 8,8 chilometri di profondità e per fortuna “non si segnalano particolari danni a cose o persone, se non quello un forte nervosismo in una zona tanto martoriata dalle scosse negli ultimi 5 mesi”. Diversamente dalle scosse di gennaio questo terremoto sembra “appartenere a tutt’altra struttura di faglie, molto più occidentale” visto che la distanza è di almeno 70 chilometri tra questo epicentro e l’epicentro delle forti scosse di gennaio”.

La foto in evidenza, d’archivio, del 31 ottobre 2016, è stata scattata a Perugia presidiata dai vigili del fuoco © Giuseppe Bellini/Getty Images

Articoli correlati