The soul sessions – Joss Stone

Stupefacente album di debutto per Joss Stone, bionda (tinta) inglesina classe 1987 e una voce e un sound che non corrispondono affatto alle apparenze.

The soul sessions – Joss Stone

The soul sessions - Joss Stone

Stupefacente album di debutto per Joss Stone, bionda (tinta)
inglesina classe 1987 e una voce e un sound che non corrispondono
affatto alle apparenze.
Signore e signori, prima che qualche marpione dell’industria
discografica non la faccia diventare un clone di Britney Spears
godetevi questo album di un’autentica, potente voce soul, una voce
nera che si stenta a credere corrisponda a quella della ragazza
immortalata in copertina con aria sguarnita/sexy.
A quanto ammettono le stesse note rilasciate dalla casa
discografica questo non doveva essere l’album di debutto della
ragazzina, fortunatamente il risultato di queste session registrate
a Miami è stato talmente sbalorditivo da convincere tutti a
pubblicarlo.
Otto classici del soul: Dirty Man di Laura Lee, Super Duper Love di
Sugar Billy, All The King’s Horses di Aretha Franklin, For The Love
Of You degli Isley Brothers, e ancora il John Sebastian di I Had a
Dream e gli White Stripes con Fell In Love With a Boy, con
l’accompagnamento strumentale della band hip-hop dei The Roots e le
backing vocals di Angie Stone e di Betty Wright.

01. The chokin’ kind
02. Super duper love
03. Fell in love with a boy
04. Victim of a foolish heart
05. Dirty man
06. Some kind of wonderful
07. I’ve fallen in love with you
08. I had a dream
09. All the king’s horses
10. For the love of you

Ascolta il nostro speciale
dedicato a questo disco

Articoli correlati