Un po’ di storia dell’ecologia – in TV

Come la tv parla di natura, ambiente, ecologia? Una breve rassegna delle trasmissioni televisive che incentrano sul verde il proprio focus.

Linea Verde

Data di inizio: primo marzo 1981.
Orario e rete di trasmissione: domenica alle 10,30, Rai Uno.
Conduzione: nella stagione 2007-2008 il programma è affidato
alla coppia Massimo Ossini e Veronica Maya.
Caratteristiche: è una delle trasmissioni storiche offerte
dal servizio pubblico su temi dell’ambiente e dell’agricoltura con
servizi realizzati in Italia e all’estero. Negli anni si sono
avvicendati alla conduzione, dopo la lunga stagione di Federico
Fazzuoli (allora anche curatore del programma, passato nel ’94
all’allora Telemontecarlo), Sandro Vannucci, Fabrizio Binacchi,
Fabrizio del Noce, Guido Barendson, Paola Saluzzi e Paolo Brosio,
affiancato poi dallo chef Gianfranco Vissani. “Linea Verde”
è preceduto dal magazine “Orizzonti” (ore 10, sempre la
domenica), che tratta di territorio e di enogastronomia. Da
segnalare, le rubriche “A. A. Amici Animali”, che ci fa conoscere
la fauna nazionale, e “Ricette del Bosco”, per scoprire le nostre
tradizioni culinarie locali.

– Link/sito

Linea Blu

Data di inizio: 30 luglio 1994.
Orario e rete di trasmissione: sabato alle 14.05, Rai Uno.
Conduzione: nella stagione 2007 il programma è affidato a
Donatella Gatti con le “incursioni” di Fabrizio Gatta.
Caratteristiche: nata su idea del documentarista e capitano di
lungo corso Dino Emanuelli, la trasmissione offriva nei primi anni
uno sguardo più tecnico sui diversi aspetti della mondo
marino e marittimo, che nel tempo ha lasciato spazio a una linea
editoriale più turistico-balneare. Dopo la stagione di
Emanuelli e della conduzione di Puccio Corona, attualmente gli
autori del programma sono la stessa presentatrice, Marco Zavattini
e Sergio Nuti, con la collaborazione di Ferruccio De Vincenti.

Link/sito

Ambiente Italia

Senza studi a far da filtro, con il conduttore che sta
fisicamente nel cuore del problema, a rimarcare la scelta della
trasmissione di stare comunque dalla parte di chi aspetta risposte
e torna poi a verificarne l’esito. Ma la complessità degli
argomenti, la necessità di approfondire, di scoprire e
mettere in relazione fra loro situazioni analoghe da Nord a Sud
richiede un impegnativo lavoro di indagine. Così gli inviati
costruiscono di settimana in settimana i “pilastri” di ciascuna
puntata: inchieste attorno a spinte speculative e manomissioni, al
ramificarsi di racket e ecomafie, portando alla ribalta quella
illegalità capillare che ha consentito profonde e talvolta
irreparabili offese al paese e che nel corso della diretta
orientano il confronto. Senza dimenticare che una delle forze della
trasmissione è sempre stata la rete delle redazioni
regionali: tutte le sedi Rai hanno negli anni collaborato con
Ambiente Italia. Anzi, da ciascuna redazione la trasmissione ha di
volta in volta attinto per collegamenti, servizi, contributi di
immagini. E ci sono colleghi, nelle diverse sedi, che si sono
specializzati nelle tematiche ambientali, divenendo “terminali”,
punti di riferimento, “redattori esperti”. Così lavorano per
Ambiente Italia ma quei loro servizi finiscono pure, opportunamente
rimaneggiati, nelle diverse edizioni dei tg locali, arricchendoli.
La storia di Ambiente Italia è raccontata in un libro edito
da RaiEri a firma di Beppe Rovera.

Melaverde

Data di inizio: in onda dal 1998.
Orario e rete di trasmissione: domenica alle 12,30,
Retequattro.
Conduzione: Edoardo Raspelli (critico eno-gastronomico) e Gabriella
Carlucci (presentatrice e parlamentare).
Caratteristiche: rubrica dedicata alla tutela dell’ambiente e delle
tradizioni viticole e culinarie del territorio, con particolare
cura per quelle regionali. Il programma è a cura di Giacomo
Tiraboschi e gli autori sono Luca Liberati e Nicola Fontana.

– Link/sito

Superquark

Data di inizio: dal 18 marzo 1981.
Orario e rete di trasmissione: giovedì alle 21,20, Rai
Uno.
Conduzione: Piero Angela, padre indiscusso della divulgazione in
Italia, anche ideatore del programma.
Caratteristiche: erede di “Quark”, è il capostipite di ogni
altra trasmissione scientifica e ci ha permesso per anni di vedere
anche in Italia i documentari della BBC, ormai disponibili anche
sul satellite e in Rete. Negli anni ha ospitato diverse rubriche al
suo interno, fra cui ricordiamo quella di educazione civica,
insegnata attraverso gli splendidi cortometraggi animati disegnati
da Bruno Bozzetto. Attualmente si avvale della partecipazione di
esperti quali Federico Rampini (giornalista de “La Repubblica” e
autore di libri sulla Cina), Danilo Mainardi (qui parla di
comportamento animale), il nutrizionista Carlo Cannella.

– Link/sito


Passaggio a Nord Ovest

Data di inizio: 16 luglio 1997.
Orario e rete di trasmissione: la stagione estiva va in onda il
giovedì alle 23,30, quella invernale il sabato alle 17,45,
Rai Uno.
Conduzione: Alberto Angela, figlio del celebre divulgatore Piero
(vedi “Superquark”).
Caratteristiche: la trasmissione si occupa di archeologia, culture
del mondo, ecologia, con spettacolari reportage documentaristici e
commenti in studio del conduttore.

– Link/sito


Alle falde del Kilimangiaro

Data di inizio: in onda dal 1999.
Orario e rete di trasmissione: domenica alle 15, Rai Tre.
Conduzione: Licia Colò, anche autrice della trasmissione
insieme a Antonella Serantoni, Vincenzo Arnone, Giulia Schiavi.
Caratteristiche: programma dedicato ai viaggi e alle popolazioni
lontane, con ospiti in studio, documentari brevi, filmati dei
telespettatori, giochi con il pubblico a casa.

– Link/sito


Pianeta Mare

Data di inizio: in onda dal 2003.
Orario e rete di trasmissione: domenica alle 11, Retequattro.
Conduzione: Tessa Gelisio, il programma è scritto da Marzio
Carlessi, Silvia Chiodin, Matteo Brenta, Francesco Foppoli, Tessa
Gelisio, Aldo Innocenti e Simona Stoppa con la collaborazione di
Dino Emanuelli (vedi “Linea Blu”).
Caratteristiche: realizzato in collaborazione con il Ministero
delle politiche agricole alimentari e forestali, anche questa
trasmissione ha cambiato nel tempo la sua formula: da quella
originaria, dedicata quasi esclusivamente alla pesca e al mondo dei
pescatori, ha ora un’ottica più vicina ai temi dello sport e
del turismo marittimo.

– Link/sito

 

Geo&Geo

Data di inizio: 23 settembre 1995.
Orario e rete di trasmissione: dal lunedì al venerdì
alle 17, Rai Tre.
Conduzione: Sveva Sagramola, che dal ’98 ha “ereditato” il
programma dalla precedente presentatrice Licia Colò.
Caratteristiche: trasmissione che da anni occupa la fascia
pomeridiana della terza rete, parla di natura e scienza con una
chiara finalità didattica e divulgativa. Attualmente
è divisa in due tranches: la prima (Cose dell’altro Geo),
propone giochi e interventi di ospiti in studio; la seconda, i
tradizionali documentari.

– Link/sito

 

Sai xché?

Data di inizio: in onda dal 2003.
Orario e rete di trasmissione: sabato alle 19,45, Retequattro.
Conduzione: Umberto Pelizzari (campione mondiale di apnea) e
Barbara Gubellini, a cura di Marco Campione e scritto dalla stessa
conduttrice con Antonio Sellitto, Mila Cantarelli, Federico Cauli,
Monica Onore, Davide Romagnoni.
Caratteristiche: programma di divulgazione che si propone di
rispondere alle domande più comuni (i perché cui fa
riferimento il titolo della stessa) sollevate dall’attualità
e dalla scienza. La trasmissione è arricchita dai
documentari della BBC, di Discovery Channel e National
Geographic.

– Link/sito

Gaia, il pianeta che vive

Data di inizio: in onda dal 2001.
Orario e rete di trasmissione: sabato alle 21, Rai Tre.
Conduzione: Mario Tozzi, geologo del CNR, anche autore del
programma insieme a Gregorio Paolini, Marino Maranzana, Elisabetta
Marino, Davide Bandiera, Ludovica Scandurra.
Caratteristiche: programma di informazione scientifica con puntata
monotematiche, che si caratterizza per il ritmo incalzante dei
servizi (arricchiti da effetti speciali) e il coinvolgimento e la
competenza del conduttore.

– Link/sito

Report

Data di inizio: dal 3 settembre 1997.
Orario e rete di trasmissione: domenica alle 21,30, Rai Tre.
Conduzione: Milena Gabbanelli, sostenuta da un’agguerrita redazione
di videogiornalisti.
Caratteristiche: fiore all’occhiello dell’informazione di Rai Tre,
il programma porta alla luce, con straordinari servizi di
giornalismo investigativo, i grandi e piccoli scandali politici,
economici, ambientali che purtroppo funestano la nostra
quotidianità.

– Link/sito

Missione natura

Data di inizio: in onda dal 2006.
Orario e rete di trasmissione: sabato alle 21,30, La7.
Conduzione: il biologo Vincenzo Venuto, che aveva lavorato
già su “MT Channel”. Il programma è scritto da Guido
Cavalleri.
Caratteristiche: rubrica di divulgazione scientifica che, come si
deduce dal titolo stesso della trasmissione, presenta documentari
su animali e fenomeni naturali.

Link/sito

Articoli correlati