Entro il 2020 le 100 aziende più influenti utilizzeranno solo energia rinnovabile

La scommessa lanciata da Climate Group accompagnerà le maggiori aziende mondiali a soddisfare l’intera domanda di elettricità con fonti rinnovabili.

Ad oggi sono 15 i “big” ad aver sottoscritto l’impegno e l’iniziativa lanciata da Climate Group e Cdp (Climate disclousure project). Ma i numeri sono destinati a crescere, perché l’obiettivo di RE100 è di arrivare a 100 aziende che utilizzeranno il 100 per cento di energia e rinnovabile entro il 2020.

 

Perché nel prossimo futuro sarà sempre più importante per le maggiori multinazionali avere un accesso sicuro all’energia che sia conveniente, slegata dai combustibili fossili, e dal minimo impatto ambientale.

3382

Photo via ClimateGroup.org

Tra i firmatari che si sono impegnati pubblicamente a raggiungere l’obiettivo figurano: BT Group, Commerzbank, Formula E, H&M, IKEA Group, KPN, Mars, Nestlé, Philips, Reed Elsevier Group, J. Safra Sarasin Bank, SAP, SGS, Swiss Re e YOOX Group.

 

“Finora abbiamo prodotto 1,425 GW/h di elettricità da fonti rinnovabili”, ha dichiarato Steve Howard a capo dell’ufficio sostenibilità di Ikea Group. “Abbiamo intenzione di investire 1,5 miliardi di euro per raggiungere l’obiettivo entro il 2020”.

 

Climate Group e Cdp forniranno gli strumenti e guideranno le imprese in questo passaggio, fornendo indicazioni sul miglior approccio nei confronti delle rinnovabili, sia valutandone le implicazioni finanziarie, i rischi e i benefici delle diverse opzioni.

 

“Siamo molto soddisfatti del programma di portare le 100 maggiori compagnie al 100 per cento di rinnovabile”, ha detto Ben Ferrari, a capo della collaborazione con The Climate Group. “Abbiamo intenzione di far crescere il gruppo e di espanderci quanto prima in Cina e India. È arrivato il tempo delle rinnovabili”.

Articoli correlati