Cosa ci fanno i Seamen a Milano con Vidas

In occasione della Giornata europea per i diritti del malato, Vidas organizza un flash mob in piazza del Duomo a Milano

Musica, danza, la squadra maschile di football americano dei Seamen Milano con le Sirene, la squadra femminile, e le loro travolgenti cheerleader: è il programma del mezzogiorno milanese del 18 aprile in Piazza del Duomo.

 

Si tratta del primo flash mob di Vidas, l’associazione no profit che offre assistenza ai malati terminali, che in collaborazione con Cittadinanzattiva vuole in questo modo sensibilizzare il pubblico nella Giornata europea per i diritti del malato.

 

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di travolgere piazza Duomo con l’aiuto delle squadre dei Seamen e delle Sirene scatenando un’onda rossa, infuocata di solidarietà per creare consapevolezza in un’ampia fascia di popolazione.

 

vidas-2

Foto: © Guido Gilberti

Chi volesse partecipare al flash mob insieme a Vidas, può trovare più informazioni qui.

Vidas è un’Associazione apartitica e aconfessionale, fondata da Giovanna Cavazzoni a Milano nel 1982. Garantisce un’assistenza socio-sanitaria completa e gratuita ai malati terminali, a domicilio e nell’hospice Casa Vidas: degenza e day hospital.

 

30 mila malati assistiti in 33 anni di attività in Milano, Monza e 103 Comuni delle due Province. Un’assistenza offerta 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, da proprie équipe socio-sanitarie (composte da 70 figure professionali, specializzate in Terapia del Dolore e Cure Palliative, tutte retribuite dall’Associazione) e da volontari, selezionati e formati per l’accompagnamento e il sostegno del malato e della sua famiglia.

 

Vidas difende il diritto del malato a vivere anche gli ultimi momenti di vita con dignità.
Per info: www.vidas.it e www.noidividas.it

Articoli correlati