Bobtail, il cane da pastore inglese che rischia l’estinzione

Il bobtail è un magnifico cane da pastore inglese che è stato per anni un iconico esponente delle razze canine. Poi, per uno strano gioco del destino, è stato dimenticato e ora rischia l’estinzione. Ma perderlo sarebbe un vero peccato…

Il bobtail – ovvero l’old english sheepdog – è stato fino a pochi anni fa un cane di gran moda, addirittura considerato come uno dei simboli inglesi del mondo canino. Poi, per uno strano caso – ma purtroppo spesso accade in cinofilia – questo bel cane da pastore è andato via via scomparendo da case e strade metropolitane, correndo ora anche il rischio di una estinzione della razza stessa. Ma facciamo un passo indietro…

Le origini del bobtail sono alquanto incerte. Come altri cani da pastore europei discende dal ceppo comune degli esemplari provenienti dall’Asia occidentale. Per quanto riguarda gli anni più recenti, alcuni sostengono che la razza sia originaria della contea del Dorset in Inghilterra, mentre altri studiosi pensano che arrivi dall’Oxfordshire.

Leggi anche:

L’esordio del bobtail alle esposizioni non fu, però, tra i più felici. Tre soggetti presentati all’Expo di Birmingham nel 1873 vennero bocciati clamorosamente e si aggiudicarono soltanto un premio secondario. Nel 1888 fu redatto il primo standard, rimasto pressoché immutato fino a ora, e nello stesso anno fu fondato il primo club di razza. Intorno al 1950, il bobtail incontrò finalmente un notevole successo fra gli appassionati diventando in breve tempo un compagno affettuoso e partecipe per moltissime persone.

Appartengono alla razza il cane Mosè di Lupo Alberto e Max, l’amico a quattro zampe del principe Eric ne “ La sirenetta” di Disney. Ed è anche un bobtail il “Colonnello” de “La carica dei 101”, così come il cane di Al Pacino in “Serpico”. Anche Paul Mc Cartney aveva uno di questi simpatici cagnoni a cui dedicò una canzone: “Martha my dear”.

Il bobtail è stato per anni il simbolo dell'Inghilterra nel mondo
Il bobtail è stato per anni il simbolo dell’Inghilterra nel mondo © Ingimage

Il carattere del bobtail, una razza che rischia l’estinzione

Il bobtail è un cane docile, equilibrato e obbediente. Nei primi anni di vita ha un carattere molto esuberante e affettuoso che si placa però con la crescita. Coraggioso quando serve, è leale e affidabile, senza manifestazioni di aggressività immotivate. Cane socievole con gli altri animali, è un grande amante di bambini e anziani che protegge e adora fedelmente. Sa, infatti, mostrare grinta e determinazione, ma rimane affidabile nei suoi comportamenti. Insito nella razza, infatti, è il fortissimo istinto di protezione che deriva dal tradizionale ruolo di cane pastore e che porta questi animali a una fedeltà assoluta verso le persone e le cose.

Il bobtail è un cane serio e affidabile. Si spera non vada incontro all'estinzione
Il bobtail è un cane serio e affidabile. Si spera non vada incontro all’estinzione © Ingimage

Proprio queste sue caratteristiche lo hanno portato a rappresentare una delle razze più iconiche della Gran Bretagna, ma ora questo splendido cane da pastore sembra rischiare l’estinzione. A lanciare l’allarme è il Kennel club, l’organizzazione che gestisce il registro nazionale dei pedigree canini nel Regno Unito, la quale ha reso noto come, nel primo trimestre di quest’anno, siano stati registrati appena 98 cuccioli appartenenti alla razza.

I dati vedono ridursi del 16 per cento le nascite dei bobtail rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e posizionano questa razza per la prima volta nella lista “at watch” del Kennel club, cioè nel gruppo delle razze “sotto osservazione” per il pericolo di estinzione. Se il trend continuerà così, entro l’anno il bobtail sarà inserito ufficialmente fra le razze indigene vulnerabili. E in pochi anni gli esemplari potrebbero diventare così pochi da non garantire il naturale proseguimento della razza.

Leggi anche:

La vicenda del bobtail non è comunque dissimile da quella di altre razze di moda (il dalmata per esempio, diventato famoso con il film “La Carica dei 101”; o il dobermann, splendido cane da guardia ormai quasi dimenticato). È da sottolineare, anche nel caso di questo bel cane da pastore anglosassone, come sia necessario conoscere le caratteristiche del proprio amico a quattro zampe. Si eviteranno così errori e problemi nella sua futura gestione e, soprattutto, si salvaguarderanno razze importanti con un enorme patrimonio sia caratteriale che morfologico.

Un cucciolo di bobtail
Un cucciolo di bobtail © Ingimage

Un cane rustico e sano

Razza rustica e sana, il bobtail è un cane di grande mole (il peso arriva da adulto sui 30 chili per le femmine ed è di circa 35/40 chili per i maschi) con uno splendido mantello che, proprio a causa del suo volume, richiede un minimo di cure. “In genere è sufficiente una spazzolata ogni quindici giorni per tenere questo bel cane in ordine. Il bobtail ha però bisogno di particolare attenzione all’igiene delle orecchie, perché il pelo vi cresce copioso e possono ingenerarsi infiammazioni e otiti di varia natura”, spiega la veterinaria Cinzia Cortelezzi. Trattandosi di un cane dal pelo lungo e folto è meglio proteggerlo da eventuali parassiti raccolti all’aria aperta, soprattutto durante la stagione calda. È buona abitudine, inoltre, tagliare o legare il ciuffo davanti agli occhi perché non interferisca con la visone dell’animale.

Leggi anche: Processionaria, con la stagione calda arriva il pericolo per i cani

Il bobtail - come ogni buon cane da pastore - va d'accordo con i suoi simili e non disdegna la compagnia di altri animali
Il bobtail – come ogni buon cane da pastore – va d’accordo con i suoi simili e non disdegna la compagnia di altri animali © Ingimage

La razza ha bisogno di una dieta il più possibile equilibrata e completa che fornisca un adeguato apporto energetico. Il bobtail preferisce lunghe passeggiate tranquille piuttosto che corse forzate dietro una bicicletta e non è per sua natura – come molti cani da pastore – un gran camminatore. Ideale per lui è un ampio giardino, ma si adatta bene anche alla vita d’appartamento.

In conclusione il bobtail è un cane serio e affidabile e non si comprende – a parte l’altalenarsi delle mode canine – il perché sia stato messo da parte come compagno affettuoso e presente in ambito familiare. La speranza è che la razza torni a diventare nuovamente una presenza irrinunciabile nelle case di molti appassionati. Dimenticarsi del bobtail sarebbe proprio un delitto…

Articoli correlati