Springer spaniel, il carattere d’oro del principe dei cani da caccia

Lo springer spaniel appartiene a un’antica razza di cani da caccia. Noto per il suo buon carattere, è il compagno ideale in città per chi ama lo sport.

Lo springer spaniel appartiene a una razza estremamente antica e può essere considerato, a ragione, il principe dei cani da caccia. Sembra che il nome derivi dal fatto che la selezione dei primi soggetti venne fatta in Spagna. I cani furono quindi importati in Inghilterra dagli antichi romani ai tempi delle conquiste in terre spagnole. Ma c’è anche una seconda versione che vuole il nome springer derivato dalla definizione celtica di coniglio. In ogni caso lo springer spaniel è diventato, nei secoli, un affidabile e devoto compagno dell’uomo, sia nei territori di caccia che nell’intimità del focolare domestico. Un cane noto soprattutto per il suo splendido carattere che lo rende un compagno affettuoso e fedele per chi sceglie di averlo al proprio fianco.

2 springer spaniel
La razza è nota per il suo ottimo carattere © Pixabay

Le attitudini e il carattere dello springer spaniel

Una delle principali caratteristiche dello springer spaniel è il suo carattere. Si tratta di cani docili, davvero dolcissimi sotto l’aspetto comportamentale. “È un cane con un carattere d’oro, sempre ben disposto verso le persone e i suoi simili, non è assolutamente mordace e ha una aggressività tendente allo zero. È veramente difficile trovarne qualche soggetto con atteggiamenti diffidenti e aggressivi. Estremamente attivo, lo springer ha bisogno di avere qualcosa da fare, ma in famiglia è molto dolce, coccolone, tanto da essere apprezzato anche da chi non va a caccia, ma ama un cane di casa che sia anche sportivo”, spiega Stefania Marchitelli, educatore e istruttore cinofilo.

Nato per cacciare, ama anche il tepore della casa, le lunghe giornate oziose, il contatto con l’uomo, con i bambini e gli altri piccoli abitanti domestici, gatti in testa.

springer spaniel
Lo springer spaniel è un ottimo compagno di vita © Pixabay

“Generoso, coraggioso nell’affrontare i terreni difficili, nato per cacciare in mezzo a spazi ricchi di vegetazione, capace di districarsi in terreni allagati e complicati: lo springer è davvero il capostipite dei cani da caccia. Sulla terra è agile scattante e infaticabile, negli acquitrini, nei fossati o nelle paludi è insuperabile. In questi contesti la razza si esalta, diventa simile alla lontra: l’acqua è, infatti, per questi cani un elemento estremamente familiare. Originariamente, infatti, erano utilizzati con lo scopo di scovare e di far attivare la selvaggina destinata alla rete, o al falcone, o al levriero, ma poi la funzione principale è diventata quella di trovare, far alzare in volo e di riportare il selvatico al cacciatore”, continua Marchitelli.

È il compagno l’ideale per le famiglie attive, anche e soprattutto quelle con bambini, e per tutti coloro che amano trascorrere il loro tempo libero in mezzo alla natura insieme al proprio amico a quattro zampe. “Ha un naso eccellente e ama usarlo, quindi se abitate in città e non riuscite a portarlo spesso in campagna, impegnatelo almeno una volta alla settimana in sport che prevedano la ricerca e che lo facciano stancare divertendosi, come lo scent game o il nose work detection”, conclude l’esperta.

cucciolo springer
Il cucciolo di springer spaniel necessita di moto e attività all’aperto © Pixabay

Salute e cure quotidiane

Lo springer spaniel è un cane forte e sano. Robusto e muscoloso – la razza è di media taglia, ma ne esiste una versione americana leggermente più piccola – con il pelo tipico dello spaniel, sericeo e ondulato, lo springer è inconfondibile. Ed è proprio il mantello un’altra delle caratteristiche importanti della razza. Sembra, infatti, che proprio per le sue attitudini venatorie gli springer spaniel siano dotati di un pelo parzialmente idrorepellente. Si bagnano poco e l’acqua sembra quasi scivolare via dal mantello.

La selezione che li ha visti adattarsi ad acquitrini e paludi, ha probabilmente proprio accentuato questa prerogativa e la razza affronta a testa alta acquazzoni e grandini improvvise, eventi climatici che ormai sono diventati frequenti anche nelle zone metropolitane del nostro paese. Per quel che riguarda la salute lo springer non soffre di particolari patologie. Moto frequente e tanta vita all’aria aperta lo manterranno in salute fino a tarda età (la stima di vita della razza si attesta intorno ai 15/16 anni).

Articoli correlati