Cannes 2005. L’epica di Guerre Stellari… e di Woody Allen

Cannes, Francia, 11-22 maggio 2005.

Al festival è stato presentato fuori concorso ‘Match
point’, ultima fatica di Woody Allen. Una storia quasi thriller che
parla di crimini (impuniti) e misfatti. “Mi ha ispirato Delitto e
Castigo” ha dichiarato il regista newyorkese, beniamino della
Croisette: nel film, con Scarlett Johansson, si racconta l’ascesa
di un giovane (Rhys-Meyers) nella società e le terribili
conseguenze della sua ambizione.

Attesa, in concorso, per ‘Last days’ di Gus Van Sant (già
Palma d’oro con Elephant) con cui il regista intende rendere un
omaggio al leader dei Nirvana Kurt Cobain suicidatosi con un colpo
di fucile nel 1994. Nel cast c’è anche Asia Argento. Attesa
anche per ‘Where the True Lies’ di Atom Egoyan: Colin Firth e Kevin
Bacon nei panni di due comici negli anni Settanta.

Tra i lungometraggi in concorso vedremo ‘A history of Violence’
del visionario David Cronenberg, ‘Broken Flower’ di Jim Jarmusch,
‘Don’t come Knocking’ di Wim Wenders, ‘Free zone’ di Amos Gitai,
‘Manderlay’ di Lars Von Trier, ‘Quando sei nato non puoi più
nasconderti’ di Marco Tullio Giordana, ‘The three burials of
Melquiades Estrada’ con Tommy Lee Jones alla regia.

Curiosando tra i Longs Métrages Hors compétition
sembrano spiccare invece ‘C’est pas tout a fait la vie dont j’avais
reve’ di Michel Piccoli e una nuova puntata della fiaba di
Kirikù, ‘Kirikou et le fétiche égaré’
di Michel Ocelot e Bénédicte Galup.

Poi, il momento di ‘Star Wars: Episodio III – La Vendetta dei
Sith’, l’ultimo capitolo delle seconda trilogia chiude l’epopea
iniziata da George Lucas nel 1977. Già proiettato in 10
cinema americani per raccogliere offerte di beneficenza,
sarà in prima mondiale a Cannes domenica.

Redazione
Eventi

Articoli correlati
3D, quando il futuro diviene realtà

Sony ha presentato il 16 settembre, al Palazzo della Permanente di Milano, gli ultimi prodotti dotati di tecnologia tridimensionale, la nuova frontiera del mondo hi-tech per quanto riguarda il settore dell?intrattenimento.

Al via il MedFilm Festival a Roma

Il MedFilm Festival festeggia quest’anno i suoi quindici anni. In una sorta di Grand Tour tra le sponde del Mediterraneo, esplora i territori dell’Europa, in cerca di giovani talenti e di grandi autori che sappiano raccontare il nostro tempo attraverso nuovi confini e approdi.

Volti. Federico Patellani e il cinema

La mostra, completamente gratuita, si trova nella suggestiva cornice di Corso Vittorio Emanuele II, una delle vie più centrali e più frequentate della città.