The Cure, nuovo album e altra “trilogia live” in DVD

Il titolo provvisorio del nuovo disco è “4:14 Scream” e dovrebbe contenere canzoni già registrate nel 2008

La band guidata da Robert Smith ha dichiarato che entro la fine dell’anno uscirà il seguito di 4:13 Dream (Sureton Records, 2008) . L’album sarà il 14° in studio di una carriera longeva iniziata più di trent’anni anni fa dalle ceneri del punk: il loro sound “dark” non si è fatto influenzare da mode e tendenze del momento, pur perdendo – inevitabilmente – un po’ di smalto e ispirazione nelle ultime prove.

Il titolo provvisorio del nuovo disco è 4:14 Scream e dovrebbe contenere canzoni già registrate nel 2008 per 4:13 Dream. Nota è la passione della band per le b-side, anche se la scelta di impiegare del materiale precedentemente accantonato non fa ben sperare i fan. Comunque sia, Smith e compagni hanno anche annunciato di essere al lavoro su un nuovo DVD, successore ideale di Trilogy: nel 2003, infatti, la formazione britannica fece uscire il suddetto live registrato nella suggestiva cornice berlinese, con la riproposizione integrale della “trilogia dark”, ossia Pornography (Elektra, 1982) , Disintegration (Elektra, 1989) e Bloodflowers (Elektra/Fiction, 2000).

 

Si dice che il nuovo live sarà altresì composto dagli album The Top (Sire, 1984), The Head On The Door (Elektra, 1985) e Kiss Me Kiss Me Kiss Me (Elektra/Rhino, 1987), i quali andranno così a formare questo nuovo “trittico” meno oscuro e più aperto al pop e alla psichedelia. I Cure tra l’altro suoneranno per due sere di fila alla Royal Albert Hall il mese prossimo (28 e 29 marzo) per sostenere l’iniziativa  a favore della lotta contro il cancro infantile Teenage Cancer Trust, organizzata ogni anno da Roger Daltrey degli Who. Nel cartellone della rassegna ci sono anche  Paolo Nutini, Suede, Ed Sheeran e One Republic.

 

Roberto Vivaldelli

Articoli correlati