Disastro Deepwater Horizon: tutti i nomi dei responsabili

L’agenzia di stampa Reuters ha pubblicato il factbox con le aziende coinvolte nella sua costruzione e gestione, oggi tutte co-responsabili del disastro ambientale nel Golfo del Messico. Transocean Ltd (RIGN.S)…

Transocean Ltd (RIGN.S) (RIG.N) – La compagnia con sede a Zurigo, in Svizzera, è la proprietaria della piattaforma petrolifera di trivellazione Deepwater Horizon. Le trivelle sono entrate in azione nel 2001 per un’operazione di prospezione nell’area di Macondo, a partire da 40 miglia di distanza dalla costa della Louisiana.

 

BP Plc (BP.L) (BP.N) – La British Petroleum ha affittato la piattaforma dalla Transocean per circa 500.000 dollari al giorno. BP è l’operatore del progetto da cui ricava una percentuale del 65% degli utili.

 

Anadarko Petroleum Corp (APC.N) – La compagnia di Houston possiede una partecipazione finanziaria (non operativa) del 25%.

 

Cameron International Corp (CAM.N) – Questa compagnia di Houston è il fornitore dei sistemi in equipaggiamento per la prevenzione di esplosioni e incendi (blowout preventer). Tali sistemi dovrebbero entrare in azione in caso di flussi incontrollati di petrolio o di gas. I sistemi installati sulla Deepwater Horizon non hanno funzionato.

 

Halliburton Co (HAL.N) – La compagnia di servizi petroliferi e militari, che ha i suoi quartier generali a Dubai e a Houston e che tra i suoi vertici ha annoverato Dick Cheney e Donald Rumsfeld, è la fornitrice di servizi della Deepwater Horizon. Tra i quali, ha provveduto alla cementificazione della base e alle strutture edili (che sono collassate il 22 aprile).

Articoli correlati