Ginnastica facciale. Abbinata al lavoro sul corpo funziona meglio e si ringiovanisce davvero

Benessere e bellezza antiage. Il nuovo metodo di ginnastica facciale ideato dalla trainer Silvia Pengo punta ad allenare corpo e viso insieme.

Ascoltare il corpo. Avere fiducia nel suo potenziale di miglioramento. Contrastare dolcemente il tempo che passa… e le rughe. Sono i messaggi che Silvia Pengo, specialista dell’esercizio fisico, ha racchiuso nel suo nuovo libro Fit body&face. Un programma di allenamento fai da te da cominciare subito per mantenere viso e corpo sempre giovani.

Ginnastica facciale “dolce” per tutte le età

Il punto forte del programma Fit body&face è l’integrazione del lavoro sul viso con quello del resto del corpo. Ma perché è così importante fare la ginnastica facciale assieme a quella del corpo? “Tra viso e corpo esiste un feedback a doppio senso dove il corpo crea, con la sua postura e lo stato di rilassamento, una predisposizione all’espressione del viso e viceversa”, spiega l’esperta. “Nella pratica dello Hatha Yoga, per esempio, conoscendo la valenza della mimica facciale, si dà indicazione anche di atteggiare il viso a un leggero, quasi impercettibile sorriso. In questo modo si favorisce il lavoro sul corpo, e si ottiene una migliore disposizione mentale con produzione di endorfine, i neurotrasmettitori del benessere. Lavorando sul corpo, soprattutto attraverso il rilassamento e attivando la circolazione, si ottiene lo stesso obiettivo per il viso. Per queste ragioni il modo migliore di fare la ginnastica facciale è includerla in un allenamento completo. Basteranno dieci minuti alla fine del workout sul corpo”.

Un esercizio da provare subito

Se volete sperimentare i benefici del programma fate questo semplice esercizio “doppio”. Nella prima parte, l’abbraccio, incrociate le braccia davanti al petto fin quasi a toccare le scapole con le mani. Mantenete questa posizione “chiusa” per trenta secondi, con il capo flesso in avanti ascoltando il movimento prodotto dal respiro.

ginnastica facciale
Abbraccio, step 1 © Nicola Di Pietro e Filippo Molena/Fragment

Poi aprite lentamente le braccia estendendole in fuori all’altezza delle spalle e spingetele piano indietro per dieci secondi mentre il petto sporge in avanti. Respirate profondamente.

lavoro sul corpo
Abbraccio, step 2 © Nicola Di Pietro e Filippo Molena/Fragment

Ora passate con naturalezza alla seconda parte dell’esercizio, il sorriso grande. Fate il sorriso più grande che potete pronunciando lentamente la vocale “e”. Toccando gli zigomi sentirete che prima si allargano e poi si sollevano.

ginnastica facciale
Sorriso grande, step 1 © Nicola Di Pietro e Filippo Molena/Fragment

A questo punto spalancate bene gli occhi mantenendo la contrazione per 4-5 secondi.

ginnastica facciale
Sorriso grande, step 2 © Nicola Di Pietro e Filippo Molena/Fragment

Subito dopo pronunciate “u-o” per altri 4-5 secondi, in modo da passare alla posizione di correzione della piega nasolabiale.

viso
Sorriso grande, step 3 © Nicola Di Pietro e Filippo Molena/Fragment

Questo esercizio è ottimo per rimodellare gli zigomi, un punto cruciale per la bellezza del viso, e vi insegna anche a sorridere senza strizzare gli occhi. Ma soprattutto vi farà sperimentare che, a una posizione chiusa e accorciata del corpo, corrisponde un viso più contratto, mentre un viso aperto in un grande sorriso facilita anche una postura aperta, con tutti gli ulteriori vantaggi a livello emozionale. Ricordate che i due esercizi vanno fatti assieme, prima l’abbraccio e poi il sorriso grande, abbinandolo all’apertura delle braccia.

Respirazione e rilassamento, chiavi di volta del metodo

Che sia per viso e corpo, con il metodo Fit Body&Face non c’è bisogno di estenuanti workout per migliorare il proprio aspetto e rallentare l’invecchiamento. Anzi, la fatica è controproducente: “Un esercizio troppo pesante o eseguito velocemente, magari bloccando involontariamente il respiro, darà sempre come conseguenza un’accentuazione delle pieghe d’espressione e del ‘cementarsi’ delle tensioni nel viso”, puntualizza Silvia Pengo. Al contrario, per quanto riguarda il corpo, il rilassamento e una corretta respirazione addominale possono già portare grandi benefici estetici e funzionali. Non solo nel viso ma anche a livello dei “punti critici” come addominali e giro vita che sono la dannazione di ogni donna. “Con questo allenamento il punto vita si assottiglia e la pancia si tonifica, con vantaggi anche per il sostegno alla schiena e per la funzionalità dell’intestino”, spiega l’esperta. “Per le donne in menopausa, per esempio, questi esercizi sono importantissimi per mantenersi giovani e in forma anche a un’età avanzata. Un messaggio positivo per tutte”.

L’allenamento dolce in un libro

C’è ancora qualcosa da scoprire nel mondo del fitness, visti i tanti metodi e corsi che molti di noi seguono per mantenersi in forma o ritrovare la linea? Ebbene sì, ecco un concetto innovativo di allenamento dolce. Fit Body&Face, appena pubblicato da Rizzoli, è un percorso fai da te composto da un libro, cinque videolezioni e tre tracce audio: punta a ringiovanire viso e corpo, a qualunque età e in qualunque condizione di salute ci si trovi. È firmato da Silvia Pengo, laureata in scienze e tecniche dell’attività motoria preventiva e adattata, con una lunga esperienza nel campo della terapia del movimento, anche in pazienti con problemi di salute. E fa seguito a Fit&Face, un libro tutto dedicato alla ginnastica facciale.

Articoli correlati