Grounding, centro nel basso ventre

Posizione base della bioenergetica, grounding significa avere i piedi ben piantati in terra, essere in contatto con il proprio corpo e con la verit

Grounding, cos’è?

Quasi tutte le filosofie orientali riconoscono l’importanza di
avere il proprio centro nel basso ventre (in base al fatto che la
metà inferiore del nostro corpo, collegata alle funzioni di
locomozione, secrezione, sessualità, è molto
più simile a quella di un animale, e quindi più
“naturale”, rispetto alla metà superiore, collegata a
pensiero, linguaggio e manipolazione dell’ambiente), mentre gli
occidentali sono per lo più centrati nella testa. Ma la
mancanza di contatto con la madre terra e con il ventre, sede della
vita, produce insicurezza e angoscia. Ecco l’importanza di fare
esercizi che coinvolgono gambe e piedi: il corpo, così,
diventa uno strumento di consapevolezza per arrivare al centro di
sé.

Ogni tensione muscolare, sia cronica, sia generata da uno stress
temporaneo, ci impedisce di sentire il nostro corpo e quindi noi
stessi perché nella contrazione rimane trattenuta l’energia
dell’emozione che non siamo riusciti ad esprimere.

L’energia intrappolata nel corpo genera stress. Anzi, è
stress.
Ecco perché l’analisi bioenergetica abbina allo strumento
verbale, tipico di altre terapie, l’esercizio corporeo: sciogliendo
le tensioni e i blocchi muscolari, consente di evocare e rivivere
le emozioni che in quelle tensioni e in quei blocchi erano
custodite. La persona entra così in contatto con le tensioni
presenti nel suo corpo e, diventando consapevole delle emozioni in
esso trattenute, può liberarle.

Alessandra Callegari Locatelli

Articoli correlati
Respiro: ritmo antico della vita

Il respiro ci riporta, anche su un piano psicologico, al tema del dare e dell’avere, del rapporto con l’esterno, del “prendere e restituire” con l’ambiente

Medicine naturali e virus

Abbiamo posto alcune domande a Jacques Paltz, aromatologo, naturapata per conoscere il punto di vista della medicina naturale sul problema del virus della polmonite atipica.