Premi Nobel

Il premio Nobel per la pace 2016? Ma diamolo alla bicicletta

La campagna del programma radiofonico Caterpillar per presentare alla commissione di Oslo la candidatura della bicicletta per il premio Nobel, grazie al suo potenziale rivoluzionario ma pacifico.

BikeTheNobel1024

 

Candidare la bicicletta al premio Nobel per la Pace. Caterpillar, il programma radiofonico in onda su Rai Radio 2 noto per l’iniziativa ambientalista M’illumino di meno, sta portando avanti la campagna Bike the Nobel per far vincere il premio alla bici anziché a una persona come accade solitamente.

 

La trasmissione condotta da Massimo Cirri e Sara Zambotti ha rilanciato l’idea, proposta già da Bikeitalia nel 2014, per consegnare la candidatura alla commissione che si riunirà a Oslo il prossimo mese di febbraio.

 

Da dove viene l’idea di far vincere il premio Nobel per la pace alla bicicletta?

Caterpillar ha proposto un manifesto tratto da spunti trovati sul web. In questo manifesto si sottolinea come la bicicletta riduca le differenze sociali e non causi guerre, anche perché riduce il bisogno di petrolio e molti conflitti si basano sull’oro nero.

 

La bicicletta cambia il modello di sviluppo e causa meno incidenti stradali, soprattutto gravi, rispetto all’automobile, inoltre è un mezzo a basso impatto ambientale. La bicicletta elimina le distanze fra i popoli: il manifesto sottolinea come i cicloviaggiatori vengano accolti con favore.

 

La bici insomma è un mezzo rivoluzionario ma pacifico, come dimostra l’iniziativa di Bike for Truce per chiedere una tregua per tutti i conflitti in occasione delle Olimpiadi.

 

Si può sostenere la candidatura della bicicletta al Nobel per la Pace compilando il modulo da mandare alla mail [email protected], in alternativa é possibile firmare il modulo anche presentandosi in alcuni luoghi definiti hub, dove è attiva la raccolta firme.

 

La conclusione del manifesto è un inno che difficilmente può trovare persone contrarie sul suo percorso.

 

La pace è il premio più importante.
Alfred Nobel andò dal notaio in bicicletta.
La bicicletta fa di tutti noi degli uomini migliori.

Articoli correlati