IllogicaAcqua

CHE POI l’acqua è una molecola nomade, scorre sempre e’ per sua natura un po’ irrequieta. IllogicaAcqua.

IllogicaAcqua

Guardando queste gocce d’acqua che scivolano sul mio parabrezza e
che vengono spazzate vai dalle spazzole dei tergicristalli ed
è come se vedessi questo nostro tempo che volendo
mercificare l’acqua sta spazzando via il vero valore di questo
importantissimo e vitale elemento e allora mi vengono in mente
tutti qui valori che in questo nostro tempo moderno stiamo buttando
via…

Valore, Erri De Luca

Considero valore ogni forma di vita,

la neve, la fragola, la mosca.

Considero valore il regno minerale, l’assemblea delle stelle.

Considero valore il vino finchè dura il pasto,

un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si e’
risparmiato,

due vecchi che si amano.

Considero valore quello che domani non varra’ piu’ niente,

e quello che oggi vale ancora poco.

Considero valore tutte le ferite.

Considero valore risparmiare acqua,

riparare un paio di scarpe,

tacere in tempo,

accorrere a un grido,

chiedere permesso prima di sedersi,

provare gratitudine senza ricordarsi di che.

Considero valore sapere in una stanza dov’e’ il nord,

qual’e’ il nome del vento che sta asciugando il bucato.

Considero valore il viaggio del vagabondo,

la clausura della monaca,

la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.

Considero valore l’uso del verbo amare

e l’ipotesi che esista un creatore.

Molti di questi valori non ho conosciuto.

 

CHE POI..l’acqua è una molecola nomade, scorre sempre
e’ per sua natura un po’ irrequieta: i suoi legami molecolari si
stringono e si rilasciano in miliardesimi di secondo: il suo
assetto atomico di ossigeno ed idrogeno e’ instabile in uno stato
imperfetto che la spinge a ricercare stati ordinati e simmetrici
superiori. L’evoluzione della vita e dell’intelligenza si fonda
sulle doti peculiari dell’acqua. Del resto se ci pensiamo bene
l’intelligenza che cosa è? E’ la capacità di avere un
comportamento sensibile, flessibile ed innovativo e cosa c’è
di più sensibile e flessibile dell’acqua? L’acqua comprende
il 70% della nostra massa corporea, la stessa percentuale di cui
è composto il pianeta blu in cui viviamo, che a questo punto
dovremmo chiamare Acqua e non Terra. Addirittura il 99% delle
molecole del nostro corpo sono molecole d’acqua. Quel 99% di noi
serba ancora molti segreti che la scienza si accinge a svelare in
questi anni.?L’acqua è una forza potente: con i suoi
inarrestabili flussi trasforma ogni cosa, la scioglie e la ingloba
per milioni di anni ha cesellato il nostro pianeta e ha favorito la
nascita e la crescita di innumerevoli forme di vita.?Che cosa si
cela dietro la sua irresistibile forza? L’acqua, sempre pronta a
cambiare, a adattarsi, a creare e a trasformare, è la guida
migliore che la natura ci offre per capire come riuscire a vivere,
imparando a crescere con saggezza e serenità. Quella
saggezza che vedo nei gesti di mia madre e di mio padre nel non
sprecare l’acqua, da buoni siciliani abituati a farlo da sempre,
perchè nella mia Acquedolci ancora oggi nel 2010 l’acqua
nelle case arriva un giorno si ed un giorno no, nonostante abbia un
nome così evocativo Acquedolci……

alla prossima illogica allegria e buona strada a tutti
noi

 

Articoli correlati