IllogicaAlda

IllogicaAlda Alda Merini, poetessa milanese se ne andata. Se ne andata domenica 1 novembre tutti santi. Il giorno prima del giorno dei morti. Del resto la sua poesia era benedetta e vivrà per sempre…

IllogicaAlda

Il suono della sua voce era veramente poesia pura.
Se ne va una poetessa, più importanti del novecento ma
soprattutto se ne va una donna. Una donna vera. Una donna intensa e
difficile. Un’intellettuale diversa e non incasellabile in alcun
modo».
Un titolo di una sua opera è stato «Più bella
della poesia è stata la mia vita», in questo titolo
sta tutta il suo pensiero la sua vita. Potrebbe essere un paradosso
vista la sua vita vissuta tra mille difficoltà sotto la
cappa del disagio e della malattia, ma è è la prova
di una forza, di una spinta che percorre insieme. Vita e
poesia». Alda Merini poetessa milanese nata nel primo giorno
di primavera, e volta via il primo giorno di novembre…

Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno
tra le dita…

si ringrazia per la partecipazione: Mariangela Melato e Angela
Ricciardi


Basilio Santoro

Articoli correlati
IllogicoMuro

IllogicoMuro Il 9 novembre del 1989 crollava il muro di Berlino. Sono passati esattamente 20 anni e la storia non c’ha insegnato niente continuiamo ad innalzare muri su muri giorno dopo giorno sono muri non visibili ad occhio nudo come invece era quello…

IllogicaAbitudine

IllogicaAbitudine: riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicaIkea

IllogicaIkea Riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicaGuerraDeiRoses

IllogicaGuerraDeiRoses : riadattamento testi di Basilio Santoro da Vincere la Paura del Cambiamento di Jacopo Fo. Inserito nel libro L’anticasta di Michele Dotti e Marco Boschini edito da EMI.

IllogicoComune

IllogicoComune CHE POI in quel viaggio Pasolini era cronista e poeta. Ci presentava la povertà…

IllogiciIngredienti

IllogiciIngredienti amare il proprio Paese significa ribellarsi alle ingiustizie e gridare forte contro gli abusi del potere, ma significa anche riconoscere e gratificare la fantasia, il coraggio e l’eccellenza, che si annidano ancora tra le pieghe di questa terra.