IllogicaIkea

IllogicaIkea CHE POI a che serve correre dietro ai soldi in modo così ossessivo a che serve essere super ricchi se poi questi vivono in un modo demenziale: possiedono ricchezze mille volte superiori a quelle di u imperatore romano e si affannano ancora ad accumulare altro denaro fregandosene delle morti e delle devastazioni ambientali che

IllogicaIkea

CHE POI a che serve correre dietro ai soldi in modo così
ossessivo a che serve essere super ricchi se poi questi vivono in
un modo demenziale: possiedono ricchezze mille volte superiori a
quelle di u imperatore romano e si affannano ancora ad accumulare
altro denaro fregandosene delle morti e delle devastazioni
ambientali che causano….questi super ricchi vivono in un
mondo a parte, disposti, a spendere somme colossali per proteggersi
dalla gente normale e non incontrala….
Se con 50 euro posso dormire in un albergo decente e con 200 euro
posso ottenere una stanza con tutti i comfort che posso desiderare,
che senso a spendere 10.000 euro per una notte d’albergo? I super
ricchi pagano cifre assurde per vivere lontani dai comuni mortali.
Li chiamano luoghi esclusivi….esclusivi nel senso che ti
escludono dalla vita vera….avrebbero bisogno come il pane di
incontrare gente allegra che non se la tira. Ma loro i super ricchi
imperterriti vivono in un mondo a parte fatto apposta per loro,
costa un occhio della testa e offre una qualità
scadente… se una maglietta di qualità superlativa, con
un tessuto e colori biologici, realizzata da operai ben pagati e
decorata con disegni deliziosi mi può costare al massimo 30
euro, che senso ha spenderne 300 per una maglietta piena di
sostanze chimiche e tessuta da operai sfruttati?…
Ma se la qualità migliore della vita possibile oggi costa ad
una cifra ragionevole, perché i super ricchi si affannano
tanto per fare altri soldi invece di godersi quelli che hanno?….
E infatti spesso i super ricchi sono psicotici depressivi….
CHE POI se penso ai miei vicini di casa loro litigano sempre per
questione di soldi….e poi hanno parcheggiato sotto casa il
SUV….essì perchè poi ci sono quelli che non
sono super ricchi, ma li vogliono imitare….comune sicuramente
i piatti che sento frantumarsi nelle loro litigate….sono
quelli dell’IKEA….

SONG IKEA-BALLEBAD, BORIS GOTT

Basilio Santoro

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Illogico Calcio

CHE POI ieri sera mi sono guardato la partita di calcio dell’Italia contro il Paraguay finita 1-1. Dopo ho guardato un po’ quei programmi infiniti, pieni di parole e opinioni di giornalisti ed ex giocatori, che l’hanno criticata molto. Devo dire che a me è piaciuta nonostante il pareggio. Era un po’ di tempo che

IllogicaAvidità

IllogicaAvidità   “… e dal mio lavoro: la speculazione mobiliare-immobiliare. È una stronzata! C’è il 90% degli americani là fuori che sono nullatenenti o quasi. Io non creo niente. Io posseggo. E noi facciamo le regole: le notizie, le guerre, la pace, le carestie, le sommosse… il prezzo di uno spillo. Tiriamo fuori conigli dal

IllogicoMuro

IllogicoMuro CHE POI c’è sempre un muro. Il muro è un simbolo molto forte nell’immaginario di tutti noi. Rappresenta un ostacolo al movimento, alla comunicazione. Se è eretto da altri per allontanarci, può essere causa di angoscia e sofferenza. Il 9 novembre del 1989 crollava il muro di Berlino. Sono passati esattamente 20 anni e

IllogicaAlda

IllogicaAlda Il suono della sua voce era veramente poesia pura. Se ne va una poetessa, più importanti del novecento ma soprattutto se ne va una donna. Una donna vera. Una donna intensa e difficile. Un’intellettuale diversa e non incasellabile in alcun modo». Un titolo di una sua opera è stato «Più bella della poesia è

IllogicaAbitudine

IllogicaAbitudine c’è un libro che si intitola il PUNTO CRITICO di Malcom Gladwell….questo signore analizza i modi del cambiamentoo…e nel suo libro racconta la storia di un gruppo di contadini di una certa area degli USA che avevano dei nuovi semi per la coltivazione di pomodori….e questi pomodori risultavano migliori di quelli tradizionali…le prime aziende

IllogicaGuerraDeiRoses

IllogicaGuerraDeiRoses ……CHE POI c’è sempre la Paura del Cambiamento….. Ieri sera ….serata dura…..i vicini del piano di sopra……hanno inscenato la Guerra dei Roses….piatti che volavano, e si frantumavano sui muri e per terra tra grida e accuse reciproche……ma perché dobbiamo essere sempre così nevrotici… e malvagi… non è più conveniente… goderci la vita… potremmo vivere

IllogicoComune

IllogicoComune Faceva male ugualmente, spingeva a riflettere, ma allo stesso tempo innalzava lo spirito e la vita pulsava tra le fogne a cielo aperto…… E come dimenticare Mario Soldati e Gianni Brera, i loro racconti dalle rive del Po, quella poesia che volava alta parlando di ricette contadine, di rane, di cose da poco. Un

IllogiciIngredienti

IllogiciIngredienti E allora bisogna costruire una strada alla ricerca dell’Italia che funziona e lungo questa strada lasciare il cuore incollato al finestrino e cominciare a raccontarla. Amore. Poesia. Verità. Come Pane Amore e fantasia si perché per poter risollevare la nostra bella Italia che arranca questi sono gli ingredienti che ci vogliono e allora voglio

IllogicaSveglia

IllogicaSveglia Oggi la giornata è iniziata bene, svegliato esattamente 7 secondi prima che suonasse la sveglia… stamattina l’ho fregata…lei con quel suo suono un po’ angoscioso…… è mesi che dico che devo cambiarla, ma lei è sempre lì sul comodino che resiste… comunque stamattina l’ho fregata… accendo la radio e sento una delle miei prime